ATTENDI...

Cosa vuoi cercare?

Top Stallions

Dominator 2000 Z (Dominator Z – Dominator)

Dominator 2000 Z (Dominator Z - Dominator)
Condividi:
Print Friendly, PDF & Email

 

2010 – 178 cm – baio scuro (Diamant de Semilly x Cassini I)

ALLEVATORE: Tony Foriers

Il 2022 è stato un anno eccezionale per lo stallone morello Dominator 2000 Z con due vittorie 5* nel circuito Longines Global Champions Tour. A maggio vinse il Gran Premio di Amburgo e a giugno il GP di Stoccolma, prima di gareggiare ad Herning con la squadra tedesca. Le sue vincite in carriera sorpassano il milione di euro. Dominator è il prodotto dell’incontro di due libri genealogici classici; provenendo dal Selle Français Diamant de Sémilly, e dalla cavalla Holsteiner Cephale (Cassini I / Franklin).

L’appassionato uomo di cavalli olandese Tony Foriers è stato il fortunato allevatore dell’atletico morello. Cephale 2000, la mamma di Dominator, arrivò nelle scuderie di Foriers nel 2009, ed è proprio con lei che tutto ebbe inizio. La bella grigia dopo aver messo alla luce il suo primogenito Dominator 2000 Z, è ora madre di ben tre stalloni approvati. Gli altri due sono: Karman 2000 Z (da Kannan GFE) di proprietà Zangersheide, ed Avenger Z, un figlio di Aganix du Seigneur che è stato venduto all’olandese VDL Stud.

Ma com’è avvenuto l’incontro tra il talentuoso Dominator ed il colosso dell’allevamento belga Zangersheide? E’ stata Judy Ann Melchior a vedere un video del morello saltare in libertà all’età di 2 anni, da quel momento se ne innamorò e ne acquistò il 50% da Tony Foriers. L’amazzone lo presentò in gara fino all’età di 6 anni, in seguito le redini sono passate a suo marito Christian Ahlman con cui gareggia attualmente affiancando con successo la carriera di riproduttore a quella sportiva. Nel mese di aprile 2022, lo stallone morello si è messo in bella luce durante l’asta online di Zangersheide. Il momento clou della serata è stato raggiunto quando lo stallone approvato di 3 anni Dwisty Boy du Reveil Z, un figlio di Dominator 2000 Z con mamma da Twister de la Pomme, dopo una lunga battaglia di offerte, è stato venduto ad un investitore elvetico per ben 200.000 €.

 

Articolo precedente
Prossimo articolo
Redazione EQIN
INVIA
Il sito è protetto da copyright!