ATTENDI...

Cosa vuoi cercare?

NEWS

“Addestramento in armonia” (Equitare Casa Editrice) con Giancarlo Mazzoleni e Maria Lucia Galli a FieraCavalli2015

Home 36

Condividi:

CavalDonato Communication #approfondimenti

Home 35

18 novembre 2015

Home 42

Per l'acquisto: CLICCA QUI

Per l’acquisto: CLICCA QUI

Marialucia Galli e Giancarlo Mazzoleni

Marialucia Galli e Giancarlo Mazzoleni

Marialucia Galli e Giancarlo Mazzoleni

Marialucia Galli e Giancarlo Mazzoleni

Davvero partecipata la Presentazione ufficiale a Fiera Cavalli 2015 del nuovo volume a firma di Giancarlo Mazzoleni, Addestramento in Armonia, edito nei Quaderni de “La Pratica” (“Metodo di Equimozione e IsodinamicaM.E.I.per Equitare con Sentimento”) di Equitare Casa Editrice. Venerdì 6 novembre 2015 in Sala Mozart, l’autore e la giornalista Maria Lucia Galli (Cavallo2000: http://www.cavallo2000.it/) hanno coinvolto un pubblico appassionato e attento attorno ai principali nuclei tematici analiticamente affrontati da Mazzoleni in questo suo ultimo lavoro.

jumping 728x90

L’argomento centrale della presentazione è stato il rapporto tra uomo e cavallo e il suo addestramento (tema che occupa Mazzoleni da oltre vent’anni), con l’obiettivo di aiutare coloro che desiderano addestrare il proprio cavallo o riaddestrare un cavallo manomesso. Come è emerso da Verona, centrali sono anzitutto le modalità e i fini di questo addestramento: se infatti per Mazzoleni è imprescindibile e primario scopo il raggiungimento del benessere del cavallo (vera e propria “scelta di campo”) e il conseguente sviluppo di armonia ed equilibrio nel rapporto dell’animale col suo cavaliere e/o addestratore nella più totale sicurezza, sarà allora di fondamentale importanza scartare ogni addestramento connesso alle modalità del comportamentismo. È fermo e risoluto Mazzoleni nel rifiuto di questo insieme di pratiche di “ammaestramento” – termine da lui usato in senso negativo, del tutto distinto dall’addestramento – perché esse «non pongono l’accento sul benessere del cavallo, lavorando in modo aggressivo sul suo cervello». «Il comportamentismo è un malcostume nei confronti del cavallo, perché crea automi senza cervello, “autistici”, potenzialmente pericolosi, come tutti quei cavalli che non hanno sviluppato un rapporto col proprio cavaliere, e si limitano ad eseguire meccanicamente degli ordini».

Giancarlo Mazzoleni

Giancarlo Mazzoleni

Mazzoleni indica dunque la strada per un metodo di addestramento percorribile senza condizionamenti (ricorderemo che il condizionamento è quel processo attraverso il quale si operano modificazioni del comportamento stabilendo un’associazione tra un determinato stimolo e una determinata risposta, che diviene via via automatica e dunque produce una modificazione irriflessa nel comportamento – da qui l’idea del comportamentismo, da Pavlov a Skinner), senza forzare la psiche né tantomeno il corpo del cavallo, con pratiche che permetteranno di ottenere da lui una risposta di maggiore serietà, affiatamento e disponibilità: il Metodo di Equimozione e Isodinamica cerca infatti l’armonia del cavallo col proprio cavaliere, proponendo un’interpretazione in chiave neuromotoria dell’addestramento (basandosi sul cognitivismo, per il quale sono centrali le capacità del soggetto di percezione, di apprendimento, di ragionamento, di attenzione, di linguaggio e, non da ultimo, le sue emozioni). Addestramento in Armonia è suddivisibile in due parti, la prima teorica, la seconda pratica: “non puoi dare nessuna pratica senza conoscenza della stessa”, afferma Mazzoleni, pena la caduta nella parodia nello svolgimento degli esercizi con il proprio cavallo: molti cavalieri e amazzoni svolgono ad esempio la “spalla in dentro” senza sapere cosa fanno e perché lo fanno, dunque trasformando l’esercizio nella versione comica o caricaturale di una pratica che ha invece funzioni e finalità precise per lo sviluppo armonico e l’addestramento del binomio.

DSC_0040 (MIN)DSC_0029 (MIN)Ben conscio di «non avere la verità in tasca», ossia consapevole del fatto che «le scuole di pensiero in equitazione sono tante – altrimenti essa non sarebbe un’arte» Mazzoleni si augura di aver prodotto soprattutto un lavoro utile. Un libro non può contenere tutto lo scibile alla base stessa dell’addestramento, ma può offrire una traccia su cui procedere senza perdersi. Di fronte a ciò che sta avvenendo nel dressage competitivo, un ritorno all’equitazione classica può essere un buon viatico per un comportamento più etico nei confronti dei cavalli. I consigli contenuti in Addestramento in Armonia possono aiutare anche coloro che amano la competizione, ma che non accettano metodi brutali o dannosi. Certo è che il pubblico presente a Verona ha accolto con vivo entusiamo la sua proposta, a conferma del fatto che oggi è grande il bisogno e la ricerca di cultura equestre, che certamente questo nuovo lavoro di Mazzoleni, edito da Equitare, contribuirà ad aumentare.

GUARDA IL VIDEO della Presentazione ufficiale a Fiera Cavalli 2015 di Addestramento in Armonia, con Giancarlo Mazzoleni e Marialucia Galli, clicca qui: https://www.youtube.com/watch?v=R4TFZ5aX70s

_DSC4859 (MIN)→ CHI E’ L’AUTORE: Giancarlo Mazzoleni, medico con sessant’anni di esperienza equestre, di cui trenta dedicati allo studio e al recupero di centinaia di cavalli mano-messi, ha studiato fisioterapia, cinesiologia, omeopatia umana ed equina, e in particolare il movimento del cavallo e del cavaliere e le reciproche interferenze. Con l’aiuto di altri colleghi medici, veterinari e cavalieri ha sviluppato il “Metodo di Equimozione e Isodinamica – M.E.I. -, con l’intento di migliorare la vita e il benessere del cavallo nel suo utilizzo, ma anche il benessere e la sicurezza del cavaliere. E’ presidente della Società Italiana di Arte Equestre Classica (S.I.A.E.C.: per info, clicca qui), sulla cui rivista (“Equitazione sentimentale“) ha pubblicato numerosi articoli. Da oltre dodici anni tiene corsi in cui insegna ai cavalieri a cercare l’armonia con il proprio cavallo, a correggerne i difetti indotti da una pratica scorretta, a migliorarne le prestazioni. I suoi libri sono la sintesi di questo lavoro che ha visto centinaia di cavalieri cambiare il proprio modo di avvicinarsi al cavallo e di montare. Uberto Martinelli, già direttore di “Cavallo Magazine”, di lui ha scritto: “E’ forse l’ultimo erede di quella tradizione che annovera fra le proprie nobili schiere nomi quali de La Guérinière, Steinbrecht, Baucher”.

→ Per l’ACQUISTO del libro di Giancarlo Mazzoleni, Addestramento in Armonia, clicca qui: http://www.equitare.it/equitare_it/addestramento-in-armonia.html

© B.S. per @CDCommunication – Riproduzione riservata

Per l'acquisto: CLICCA QUI

Per l’acquisto: CLICCA QUI

Visita la Pagina Facebook di Equitare Casa Editrice

Visita la Pagina Facebook di Equitare Casa Editrice

Condividi:
equitare-galoppo 336x280 3

TAG

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Il sito è protetto da copyright!