ATTENDI...

Cosa vuoi cercare?

NEWS

Completo: Italia in Piazza d’Onore nel CCIO4* di Avenches

Completo: Italia in Piazza d'Onore nello CCIO4* di Avenches
Condividi:
Print Friendly, PDF & Email

 

10 giugno 2024 #News

Italia e Svizzera guidano la classifica della Coppa delle Nazioni con 180 punti. Susanna Bordone, terza individuale, migliore degli azzurri in gara.

Si chiude con un secondo posto la trasferta in Svizzera del Team Italia di concorso completo che nel fine settimana ha preso parte al CCIO4*-NC-S di Avenches, terza tappa del circuito delle Coppe delle Nazioni.

La squadra era formata dal graduato dell’Esercito Italiano Roberto Riganelli con Djakarta de Mancy, Alessio Proia con Gatto Salta d’O, dal sergente maggiore dell’Esercito Italiano Emiliano Portale con Scuderia 1918 Future e dall’assistente capo delle Fiamme Azzurre Evelina Bertoli con Fidjy des Melezes, ed ha chiuso con un totale di 160.00 punti negativi.

Già secondi dopo il test di dressage, gli azzurri hanno mantenuto la posizione sia dopo il cross-country che dopo la prova finale di salto ostacoli, piazzandosi alle spalle della Svizzera (134.60) e davanti alla Germania (231.90).

Con i punti acquisiti oggi, Svizzera e l’Italia sono ora al primo posto nella classifica della Coppa delle Nazioni. La prossima tappa si svolgerà a Strzegom, in Polonia, alla fine del mese (20-23 giugno).

Nella classifica individuale, il binomio formato da Alessio Proia e Gatto Salta d’O si è piazzato al sesto posto (50.00 pn), seguito al decimo da Emiliano Portale / Scuderia 1918 Future (53.30), al tredicesimo da Evelina Bertoli / Fidjy des Melezes (56.70) e, al sedicesimo, da Roberto Riganelli / Djakarta de Mancy (66.30).

Migliore degli azzurri in gara è stata però l’appuntato scelto Susanna Bordone che ha centrato un ottimo terzo posto in sella a Imperial vd Holtakkers con 47.20 punti negativi. Ottava dopo il dressage, Bordone è salita in terza posizione dopo la prova di campagna portata a termine con un fuori tempo, mantenendola anche dopo il test finale di salto ostacoli.

Nella ‘top ten’ si è classificato anche Umberto Riva, settimo con Falconn Sunheup (50.20 pn) mentre il carabiniere Arianna Schivo ha chiuso al quindicesimo posto con Delhi de Buet (63.60) e al diciottesimo con First Lady de Belheme (68.50).

In sella a Dollar Boy 9 Alessio Proia si è inoltre piazzato diciannovesimo, mentre Tosca Brambilla ha chiuso con Legaland Mood Swing al ventiquattresimo posto (104.00 pn).

Ad Avenches, Susanna Bordone con Walvis Bay è stata la migliore azzurra anche nel CCI3*-S che ha portato a termine in decima posizione con 40.90 punti negativi.

In classifica anche Francesco Aondio Bertero con It’s Athene (13°; 48.60 pn), Paola Castellotti con Rogerstown (19^; 63.60) e Stefania Peditto con Kentucky Van Het Lambroeck (20^; 64.40) e con Unforgettable 3 (21^; 77.00).

Nel CCI2*-S, infine, l’appuntato scelto Susanna Bordone ha portato Picasso Van Klapscheut al ventiseiesimo posto (52.70 pn), seguita da Francesco Aondio Bertero / RF Kruizer (35°; 66.00), Luca Mezzaroba / Bounty Island dell’Esercito Italiano (41°; 86.30) e Paola Castellotti / KEC Fernhill le Bron (42^; 93.80).

In Germania, invece, nel CCI3*-S di Westerstede, Paolo Mario De Simone con Meyer’s Conte si è piazzato al tredisesimo posto con 54.40 pn e al 17° con Chivas du Loir (60.00) e, nel CCI1*-Intro, al ventiquattresimo con Kodaline 3 (43.40) e al 28° con Alida M Old (45.30).

 Nei Paesi Bassi, a Maarsbergen, nel CCI2*-S l’appuntato Mattia Luciani si è inoltre classificato quattordicesimo con Ricochet (35.30 pn) e ventiquattresimo con Talibro Z (47.10).

Ventiquattresima posizione anche per la young rider Camilla Luciani su Diandro Carrus nel CCI1*-Intro (41.90).

© Comunicato Stampa FISE; foto: Susanna Bordone e Imperial vd Holtakkers ad Avenches © FEI/Martin Dokupil

Redazione EQIN
INVIA
Il sito è protetto da copyright!