ATTENDI...

Cosa vuoi cercare?

NEWS

CSIO giovanile di Hagen, come sta andando? Podi per M. Previtali nel GP YR, teams Juniores e YR

Home 36

Condividi:

17 giugno 2018 #news

Home 35

Salto Ostacoli: come sta andando lo CSIO di Hagen, tappa della FEI JUMPING NATIONS CUP™ YOUTH 2018? Preceduta da Opglabbeek (BEL), Gorla Minore (IT), Fontainebleau (FRA), Lampreschtshausen (AUT) e Wierden (NED), questa 6^ puntata tedesca di competizioni internazionali giovanili, individuali e a squadre, non manca di riservarci soddisfazioni: per ciò che riguarda le gare individuali, è certo da porre in evidenza il podio al 3° posto meritato ieri, sabato 16 giugno, dal nostro Michele Previtali in sella a Lucaine (0/0; 36″:02 – foto d’archivio in copertina) nel Grand Prix 1,45 mt a Tab. A riservato agli Young Riders (Preis der Pott´s Brauerei GmbH) che ha visto solo 4 percorsi senza penalità al base (qualificati al barrage) sui 39 partecipanti: vittoria e Piazza d’Onore nell’importante gara per la nazione ospitante, la Germania, rispettivamente grazie a Jesse Luther in sella a Quinley (0/0; 34″.59) e Mylen Kruse in sella a Concas 2 (0/0; 35″.70). Classifica: clicca qui

Home 42

Nel Grand Prix riservato agli Juniores (Preis der Zeltverleih Kortkamp GmbH, h 1,40 mt), svoltosi sempre ieri, è stata l’azzurra Elisa Ottobre a meritare il barrage su Cadanz (otto i qualificati): il nostro binomio ha chiuso con 0/4 (47″:60) al 6° posto la prova individuale di categoria vinta dall’Olanda (Rowen van de Mheen/Q Verdi; 0/0; 40″:10). Classifica: clicca qui

jumping 728x90

Per ciò che riguarda invece le gare a squadre, è arrivato venerdì 15 giugno un bellissimo secondo posto per la squadra Junior azzurra nella Coppa delle Nazioni di categoria (1,40 mt). Il team agli ordini del capo equipe Stefano Scaccabarozzi e composto da Neri Pieraccini su Sorpresa della favorita (0/0); Elisa Ottobre su Cadanz (10/4), Alessandro Fontana su Corphina (4/12) e Francesco Correddu su Necofix (0/0), ha ultimato la gara con un totale di 8 penalità. La gara è andata all’Olanda (4), mentre l’Italia ha lasciato alle sue spalle, al terzo posto il team di casa (9). Nove in tutto le rappresentative in campo. Classifica: clicca qui

Nella stessa giornata anche il team Young Riders ha incamerato un buon risultato nella gara internazionale a squadre di categoria (1,45 mt), salendo sul terzo gradino del podio. Il team azzurro Under 21 sempre agli ordini di Ct Scaccabarozzi e composto da Ignazio Uboldi su I Survive de Kaluri (5/4), Maddalena Arena su Windrose (5/4), Bianca Gresele su Amarillo (9/5) e Michele Previtali su Lucaine (5/4), ha chiuso la prova con un totale di 27 penalità, alle spalle della squadra di casa, vincitrice con 13 e del Belgio, secondo con 25. Classifica: clicca qui

Per ciò che riguarda invece i nostri più giovani binomi impegnati ieri, sabato 16 giugno, in Coppa ad Hagen, categ. ChildrenPony, entrambe le squadre italiane hanno meritato il 6° posto nella classifica. Più info: clicca qui 

©Redaz.; riproduzione riservata; foto in copertina: Lucaine di M. Previtali

Condividi:
equitare-galoppo 336x280 3

TAG

Scrivi un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

CAPTCHA


Il sito è protetto da copyright!