ATTENDI...

Cosa vuoi cercare?

NEWS

GCL Roma, i Valkeensward United lasciano tutti indietro

GCL Roma, i Valkeensward United tornano al top 1
Bozza automatica 9

Home 36

Condividi:
Print Friendly, PDF & Email

 

18 settembre 2021 #news

Home 35

Si è concluso l’atteso Secondo Round della Global Champions League al Circo Massimo di Roma. In questa gara finale della tappa capitolina, valida per la Longines Ranking del CSI5* su formula a tempo e disputata su altezze da 1.55m, sono stati quarantasette i partenti, dai quali sono emersi dieci percorsi senza errori.

Home 42

Sono stati i Valkenswaard United a festeggiare questa preziosa vittoria di tappa. Infatti, grazie alle prestazioni dello svedese Peder Fredricson con H&M All In (castrone SBS 2006, Kashmir van Schuttershof x Andiamo) e dell’australiana Edwina Tops-Alexander con Fellow Castlefield (castrone KWPN 2010, Je T’Aime Flamenco x Twister) per un totale di 4 penalità in 145”.98, la squadra ha consolidato il proprio primato in classifica generale (277 punti).

jumping 728x90

Commentando la vittoria, Peder Fredricson ha dichiarato: “Sono davvero felice, avevamo davvero bisogno di questa vittoria e mi sento bene. Oggi è andata benissimo, quindi per le ultime due tappe cercheremo di fare lo stesso e confermeremo questa formazione [Fredricson + Tops-Alexander]”.

Edwina Tops-Alexander ha poi aggiunto con un sorriso: “Siamo tornati! È fantastico gareggiare in coppia con Peder [Fredricson] e abbiamo una squadra meravigliosa. Oggi ho fatto un netto tranquillo perché sapevo che lui sarebbe stato molto veloce e agile come sempre. Ho giocato sul sicuro e sapevo che dovevamo soltanto fare netto e mettere pressione sui cavalieri alle nostre spalle.”

Secondi poi gli Scandinavian Vikings degli svedesi Evelina Tovek con Winnetou de la Hamente Z (stallone ZANG 2010, Winningmood x Socrate de Chivre) e Henrik Von Eckermann con King Edward (castrone BWP 2010, Edward x Feo de Lauzelle) con 8 penalità in 143”.25. Terzi i New York Empire degli irlandesi Denis Lynch con Cristello (stallone KWPN 2007, Numero Uno x Voltaire) e Shane Breen con Z7 Ipswich (castrone BWP 2008, Glock’s London x Quick Star): 8 penalità complessive in 144”.47 il loro risultato.

François Spinelli firma il Grand Prix a 2* del Global di Roma

GCL Roma 2 team result

Quindi, per quanto riguarda la classifica generale della GCL, a due tappe dal termine della stagione, restano soltanto due squadre ancora in grado di insidiare i Valkeenswaard United per il titolo: gli Shanghai Swans (secondi con 256 punti) e i Paris Panthers (terzi con 253 punti).

GCL Roma, i Valkeensward United tornano al top

Overall ranking after leg 13 of 15 in Rome Week 2

A titolo individuale, sono stati i fuoriclasse Peder Fredricson e H&M All In (0/69”.51) ad aggiudicarsi anche il primo posto di categoria da montepremi 95.000 euro, qualificante per il GP odierno targato LCGT, davanti al connazionale di Fredricson Henrik von Eckermann con King Edward (0/70”.34) e Shane Breen con Z7 Ipswich (0/72”.54). Davvero notevoli i risultati dei rappresentanti della Svezia a Roma, cosa che di certo non ha disatteso le aspettative, dato che nella città eterna abbiamo visto in azione tutti i componenti la squadra medaglia d’oro olimpica delle recenti Olimpiadi di Tokyo 2020. Dei fuoriclasse, nel vero senso della parola!

© L. Villa – riproduzione riservata; foto Edwina Tops-Alexander con Fellow Castlefield a Roma © A.Benna / EqIn

equitare-galoppo 336x280 3

HorseAngel 728x90 2

TAG

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Scrivi un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

CAPTCHA


Redazione EQIN
INVIA
Il sito è protetto da copyright!