ATTENDI...

Cosa vuoi cercare?

NEWS

Global Roma, Bucci sale sul podio della gara d’apertura del CSI5*

Global Roma, Bucci sal
Bozza automatica 9

Home 36

Condividi:
Print Friendly, PDF & Email

 

10 settembre 2021 #news

Home 35

La sesta edizione romana del Longines Global Champions Tour, il prestigioso circuito internazionale di salto a ostacoli, ha preso il via questa mattina nella evocativa cornice del Circo Massimo: sono iniziate oggi le competizioni di questa special edition 2021 del prestigioso appuntamento, su formula a 2* e a 5*, che vedrà per ben due tappe, per due weekend consecutivi, i migliori riders al mondo in Italia.

Home 42

In attesa dell’esito della gara più importante della giornata, ossia del 1° round della Global Champions League, sono arrivati buoni risultati per gli azzurri al via nella competizione d’apertura del CSI5*, categoria a fasi consecutive su 1,45 presented by GCTV (chef de piste: Uliano Vezzani & team).  L’Italia è infatti salita sul podio grazie a Piergiorgio Bucci in sella a Cochello, castrone Holsteiner del 2009 (Casall x Cartani): insieme si sono appropriati della terza piazza, 26”.80 il loro tempo in seconda fase.

jumping 728x90

Quarantanove sono stati i riders al via che si sono battuti nella storica arena romana per un Montepremi complessivo pari a 25.625 euro; ventitré sono stati i percorsi netti. Ha trionfato il rider francese Titouan Schumacher in sella a Eliot Brimbelles Z, stallone Zangersheide del 2010 (E T Cryozootech x Diamant de Semilly) che ha portato a termine la sua prova nel tempo più veloce 26”.19 in seconda fase. Lo ha seguito in Piazza d’Onore il cavaliere colombiano Rene Lopez Lizarazo su Stalognia femmina del 2009 (OS, Stakkatol x Chacco-Blue) che ha fermato le lancette del cronometro sui 26”.44.

Da annoverare nella top ten della classifica l’ottima prestazione di Francesca Ciriesi che si è piazzata al settimo posto in sella a Calotta, con un percorso impeccabile chiuso nel tempo di 27”.37.

Bozza automatica 236

Buoni risultati per l’Italia anche dal contemporaneo CSI2* targato sempre LGCT: un occhio di riguardo alla categoria a fasi consecutive valida per il Large Tour, presented by PremiuMares (1,40/1,45), che ha visto al via 39 binomi. Di questi, diciassette sono stati i percorsi netti in prima fase ma è stato ovviamente il tempo della seconda a stilare la classifica, che ha visto dodici piazzamenti.

Ad occupare i primi due gradini del podio sono stati i padroni di casa, rispettivamente il carabiniere Roberto Previtali su Come on Semilly, stallone francese del 2012 (Diamant de Semilly x Come On) che ha conquistato la vetta della classifica con un tempo in seconda fase di 33”.83, e il Caporal Maggiore Capo dell’Esercito Italiano Filippo Martini Di Cigala su Unite’ dell’Esercito Italiano, femmina del 2009 (MIPAAF, Dollar della Pierre x Valium d’Artoire) che, fermando le lancette del cronometro sui 34”.06, si è aggiudicato la Piazza d’Onore. A chiudere il podio la norvegese Ingrid Gjelsten con Jackson vd Bisschop, castrone belga del 2009 (Flipper d’Elle x Nabab de Reve) che ha terminato la sua performance in 34”.62.

Nella top ten della classifica ci sono stati altri piazzamenti azzurri: 5^ posizione per Francois Spinelli e Chacco Amicor Zm, 6^ ancora per Roberto Previtali du Bellyne de Beauval, 9^ per Angelica Impronta e Estee VB e a chiudere la short list Omar Bonomelli e Chippendel de la Tour.

Bozza automatica 236

© S.Scatolini Modigliani; riproduzione riservata; foto Bucci & Cochello © A.Benna / EqIn

equitare-galoppo 336x280 3

HorseAngel 728x90 2

TAG

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Scrivi un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

CAPTCHA


Redazione EQIN
INVIA
Il sito è protetto da copyright!