ATTENDI...

Cosa vuoi cercare?

NEWS

Le giovani cavalle più promettenti per i massimi livelli del salto ostacoli

Le giovani cavalle promettenti per i massimi livelli del salto ostacoli
Condividi:
Print Friendly, PDF & Email

 

02 aprile 2024 #news

In questo articolo, analizzando più a fondo il mondo del salto ostacoli, scopriremo le giovani cavalle emergenti già autrici di notevoli prestazioni ai massimi livelli. 

Secondo le classifiche Hippomundo, c’è un gruppo di cavalle che non hanno più di 10 anni e che si stanno già affermando ad un livello impressionante di 1,50 mt e superiori tra le redini dei migliori cavalieri al mondo.

Casual DV Z è in cima alla classifica delle 9 anni!

Secondo la classifica filtrata per le cavalle sotto i 10 anni di età e con la partecipazione ad almeno una categoria di altezza 1.60 mt nel 2023, Casual DV Z (2015, femmina, Zangersheide, Cornet Obolensky x Cicero Z van Paemel) sembra aver fatto il debutto di maggior successo. Sotto la sella del belga Pieter Devos la talentuosa baia ha saltato un’altezza di 1.60 mt nella tappa di Coppa del Mondo di Bordeaux, concludendo con un doppio netto ed al quarto posto. In occasione del CSI5* di Doha, la figlia di Cornet Obolensky non ha toccato nessuna barriera nelle classi da 1,55 a 1.60 mt, e più recentemente nel Grand Prix Saut Hermès di Parigi, ha concluso al 10° posto con appena un errore, con vincite in gare da 1.60 mt pari a 33.000,00 €.

In seconda posizione tra le redini dell’olandese Willem Greve troviamo Pretty Woman van’t Paradijs (2015, femmina, BWP, Vigo d’Arsouilles x Bamako de Muze) che ha vinto finora 23.000,00 €. Pretty Woman è un altro di quei prodigi che al suo debutto a 1,60 mt è subito balzata al 2° posto nel Grand Prix del CSI5* di Amsterdam! Sia sua madre Sea Coast Monalisa van’t Paradijs che sua nonna Jeunesse van ‘t Paradijs sono ex sportive di successo ai massimi livelli e sono state tutte allevate in Belgio dalla famiglia Rooms-Vandenbranden.

A chiudere il podio è la 9 anni KWPN Korlenski presentata dalla britannica Ellen Whitaker, la baia figlia di Cornet Obolensky con mamma da Numero Uno ha vincite pari a 21.100,00 € ed ha fatto il suo debutto nelle gare più alte durante l’ultimo Sunshine Tour di Vejer de la Frontera, culminato in un 2° posto nel GP CSI4* a 1.60 mt.

Se invece teniamo conto esclusivamente delle vincite in carriera e considerando ogni altezza di gara in vetta alla classifica troviamo ancora Casual DV Z con guadagni pari a 54.150,00 € piazzata nel 33,33% dei casi. Alle sue spalle al secondo posto la francese Foxy de la Roque (2015, femmina, Selle Français, Armitages Boy x Kannan GFE) che con Victor Bettendorf ha guadagnato 45.694,00 € con una percentuale di piazzamenti strabiliante del 63,64%. Sul terzo gradino del podio un’altra esponente dell’allevamento francese, si tratta di Farah Tame (2015, femmina, Selle Français, Quadrio Tame x Panama Tame) che sotto la sella del connazionale Julien Anquetin ha già partecipato a gare di altezza 1.50 mt, accumulando vincite pari a 34.915,00 €.

Orelie guida la classifica delle 10 anni

Orelie è una femmina BWP figlia di Emerald van’t Ruytershof con mamma da Nabab de Rêve ed già molto competitiva sotto la sella di Janika Sprunger (SUI), nella Coppa del Mondo di Basilea è arrivata seconda all’inizio di quest’anno e le è già stato permesso di esibirsi più volte nelle Coppe delle Nazioni al massimo livello! Orelie guida la classifica delle migliori cavalli di 10 anni secondo le vincite nel 2024 che ammontano a 110.000,00 €.

Notevole anche la prestazione di Toulayna (2014, femmina, Zangersheide, Toulon x Parco) altra rappresentate dell’ allevamento belga. L’anno scorso, all’età di 9 anni, la figlia di Toulon ha già vinto il GP CSI4* di Wellington sotto la sella dello statunitense Kent Farrington e anche quest’anno continua a registrare ottimi risultati. In totale, la cavalla nel 2024 raccolto vincite di 78.426,00 €. Olga van de Kruishoeve, è una cavalla BWP che si è trasferita nelle scuderie del cavaliere francese Simon Delestre lo scorso anno, e da allora ha lasciato sempre più un segno ai massimi livelli portandosi quest’anno al terzo posto della classifica Hippomundo. Si tratta di un’altro prodotto dell’allevamento belga con El Torreo de Muze come padre e dal lato della madre ha il fenomenale stallone Nabab de Reve.

© L. Ruffino – riproduzione riservata; fonte: Hippomundo; foto: Pieter Devos e Casual DV Z © Instagram Pieter Devos

Redazione EQIN
INVIA
Il sito è protetto da copyright!