ATTENDI...

Cosa vuoi cercare?

EQUESTRIAN INSIGHTS Ricerche e studi

Nuovi sviluppi riguardanti le scarpette in 3D per cavalli

Nuovi sviluppi per le scarpette in 3D
Condividi:
Print Friendly, PDF & Email

 

#focus

In Olanda, presso l’Università di Utrecht, sono stati compiuti notevoli progressi nello sviluppo della stampa 3D di scarpette per i piedi dei cavalli. Grazie ad un software di nuova generazione, il processo di modellazione manuale delle scarpette è stato automatizzato.

Fino a poco tempo fa, i cavalli che presentavano gravi problemi ai piedi o anomalie ortopediche, e la ferratura tradizionale non funzionava, non venivano più curati. Una ricerca svolta nel 2019 a cura di Jan de Zwaan e Gerben Bronkhorst, entrambi maniscalchi della University Equine Clinic, ha dimostrato che le scarpette stampate in 3D possono fornire una soluzione a questo tipo di problema.

La fondatezza scientifica di questo progetto è monitorata da Harol Brommer, professore di chirurgia equina. Ad oggi la ricerca in merito ha fatto progressi ed il processo di modellazione si è automatizzato. In tal modo si possono realizzare scarpette su misura per qualsiasi tipologia di piede. Le scarpette in 3D sulla base della modellazione computerizzata, si adattano al millimetro su ogni cavallo. Per effettuare la stampa in 3D, in primo luogo, il maniscalco deve scansionare il piede del cavallo utilizzando una sorta di scanner; successivamente la scarpa viene modellata sul computer grazie ad uno specifico software.

Il risultato finale viene stampato con un’apposita stampante in 3D ed infine il maniscalco fissa la scarpetta alla muraglia utilizzando una colla bicomponente. In questo modo si offre una cura personalizzata del piede del cavallo.

(04 aprile 2024) © L. Badulescu – riproduzione riservata; fonte: Utrecht University foto: © EqIn

Redazione EQIN
INVIA
Il sito è protetto da copyright!