ATTENDI...

Cosa vuoi cercare?

NEWS Top Jumping Horses

Top Jumping Horses: Mumbai

 1
Condividi:
Print Friendly, PDF & Email

 

27 settembre 2022 #topjumpinghorses

Roma, Circo Massimo, settembre 2022: i vincitori del Grand Prix del CSI5* con un Montepremi di 300.000,00 € sono stati Christian Kukuk ed il fantastico stallone grigio di dieci anni Mumbai. (+info: clicca qui). Questa è solo la più recente vittoria ottenuta dal pluripremiato binomio. Andiamo a conoscere insieme la storia di questo cavallo speciale.

Top Jumping Horses: Mumbai

Ritorniamo indietro nel tempo di un paio di anni, esattamente al mese di Dicembre 2020 quando, l’allora dieci anni Belgisch Warmbloed Paard Mumbai (Diamant de Semilly x Nabab de Reve), allevato da Kurt de Clercq, vinse il Gran Premio del CSI5*-W 1.60 World Cup di Riyadh tra le redini del cavaliere tedesco Christian Kukuk. Per questo binomio quello fu il primo trionfo in una lunga serie di successi in concorsi internazionali cinque stelle.

Oggi il quartier generale del bel grigio è la scuderia di Beerbaum in Germania. “Sono assolutamente un fan di Mumbai,” dice Ludger Beerbaum. “E’ un saltatore fenomenale con un potenziale fuori dal comune e, secondo me, un vero candidato per la vittoria alle Olimpiadi.”

Fu Philipp Weishaupt, cavaliere presso il Beerbaum Stable di Riesenbeck (GER), a scoprire Mumbai all’età di 6 anni, e convinse Ludger ad andare a provare il giovane stallone. Fino a quel momento il grigio era stato interamente addestrato e portato in gara dal cavaliere belga Nick Vrins. Vrins incontrò Mumbai all’età di 4 anni ad un’asta: “Rimasi colpito dal suo look: un magnifico grigio con puntini marroni sul posteriore. Mumbai è stato selezionato per l’asta Woodlands International Sale, presso la quale io lavoravo, ma nessuno lo acquistò. Era già un cavallo costoso per il suo modo di saltare fuori dal comune. Fu una delle prime edizioni di quell’asta e nessuno ha voluto spendere quella cifra. Siccome noi del team di preparazione all’asta conoscevamo bene le sue potenzialità, abbiamo deciso di comprarlo.”

Top Jumping Horses: Mumbai 1

Oltre al magnifico modello, è stata la genealogia di Mumbai a convincere definitivamente Nick Vrins ad acquistarlo. “Mumbai ha un’ottima genetica,” dice ancora Vrins. “Sua bisnonna Eureka van’t Roosakker ha vinto molto con Maikel van Der Vleuten. Ho montato Mumbai dalla fine dei 4 fino ai suoi 6 anni di età. All’inizio è stato un po’ difficile perché aveva la tendenza ad essere un po’ troppo ansioso. Alla fine abbiamo partecipato anche a qualche competizione internazionale prima che Ludger lo vedesse e ne acquistasse il 50%.”

E’ stato fantastico seguire il suo sviluppo,” continua Vrins. “Ho sempre pensato fosse un ottimo cavallo, ma vedere quello che Christian Kukuk ha fatto con lui è davvero incredibile. Sicuramente lui è nato per vincere: ha tutti i mezzi ed è così piacevole da montare! In aggiunta è uno stallone molto calmo ed ha veramente un buon carattere.”

Top Jumping Horses: Mumbai 2

Incredibilmente, nel momento in cui Christian Kukuk ha preso le redini di Mumbai presso le scuderie di Ludger Beerbaum, non ne rimase colpito immediatamente: “Non abbiamo avuto un inizio facile, ma le relazioni che funzionano a volte iniziano in questo modo,” dice sorridendo Christian Kukuk. “Nick ha fatto un lavoro fantastico con Mumbai. Sono consapevole di essere intransigente per quanto riguarda il dressage ed il lavoro in piano… Mumbai ed io avevamo opinioni differenti in merito.”

Sono serviti un paio di mesi affinché ci capissimo,” continua Kukuk. “Ricordo ancora la prima volta che l’ho montato tre anni fa. Non avevo idea di come poter saltare un percorso con lui. Non c’era comunicazione. Dopo qualche tempo le cose sono andate meglio, ma ho dovuto scendere a compromessi per consentirgli di esprimere il suo stile. Ho provato a trovare un equilibrio ed ora io mi fido di lui e lui di me, siamo un buon binomio. Mumbai ha imparato moltissimo in due anni e quando lo monto ora sento di avere un cavallo molto solido.”

Kukuk pensa che la testa di Mumbai sia la sua miglior qualità: “Quando Mumbai entra in campo, ho la sensazione che lui sia pronto ad assecondare ogni mia richiesta, lui riesce ad essere concentrato ma allo stesso tempo anche rilassato. Dopo un barrage impegnativo, lascia l’arena sempre tranquillo e soddisfatto, non perde mai la concentrazione.”

Beerbaum e Kukuk non sono gli unici fans di Mumbai, tutto il personale di Riesenbeck lo adora. “E’ così un bravo cavallo, i miei groom lo adorano,” sorride Kukuk. “Sono così felice di poterlo montare. E’ difficile spiegare a parole la sua personalità. Non è arrogante ma neppure timido. Io penso che sappia di essere un gran cavallo.”

fonte principale: ludger-beerbaum.de/

© L.Ruffino; riproduzione riservata; tutte le foto Mumbai & C.Kukuk in azione © A.Benna / EqIn

Scrivi un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

CAPTCHA


Redazione EQIN
INVIA
Il sito è protetto da copyright!