Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!
ATTENDI...

Cosa vuoi cercare?

NEWS

Anche Attacchi ed Endurance nella proposta italiana per i Campionati del Mondo 2022

 1

Condividi:

11 marzo 2019 #news

Comunicato stampa FISE:


La Federazione Italiana Sport Equestri integra la manifestazione di interesse per l’organizzazione dei Campionati del Mondo 2022 con Attacchi ed Endurance. Tutte le discipline in campo nella candidatura italiana.

Si arricchisce la proposta italiana per l’organizzazione dei FEI World Equestrian Games, i Campionati del Mondo degli sport equestri, del 2022. Dopo aver inviato, lo scorso 14 febbraio (+info: clicca qui), una prima manifestazione di interesse non vincolante per l’organizzazione dei Campionati del Mondo 2022 per le discipline di Salto ostacoli, Completo, Dressage, Paradressage, Reining e Volteggio (leggi la news), la Federazione Italiana Sport Equestri ha comunicato formalmente al presidente della Federazione Equestre Internazionale, Ingmar De Vos, di voler ampliare e completare la proposta con l’inserimento delle discipline di Attacchi ed Endurance.

© CTxFISE/Stefano Grasso: Daniele Serioli sul tracciato di Endurance ai Weg di Tryon

Prende sempre più corpo, dunque, il progetto italiano che prevede l’organizzazione dei Campionati del Mondo delle discipline di Salto ostacoli, Dressage e Paradressage, Reining e Volteggio negli impianti di Elementa (ex tenuta Santa Barbara a Bracciano) e del Concorso Completo al Centro Equestre Ranieri di Campello ai Pratoni del Vivaro.

Secondo l’allettante proposta italiana, approderanno nel loro naturale palcoscenico, quello dei Pratoni del Vivaro, le gare di Attacchi. La prova mondiale di Endurance è prevista, invece, a Peschiera del Garda, località che ha già ospitato più edizioni dei Campionati del Mondo giovani cavalli della disciplina e una dei Campionati del Mondo riservati a Junior e Young Rider, proprio negli splendidi territori che si affacciano sul lago di Garda.

Dopo questo fondamentale passaggio, con il quale l’Italia conferisce forza alla proposta presentata grazie alla presenza di tutte le discipline previste per i World Equestrian Games, bisognerà attendere il prossimo 26 di marzo, giorno in cui la Federazione Equestre Internazionale svelerà i requisiti minimi relativi all’organizzazione dei prossimi Giochi Equestri Mondiali.

Solo dopo aver conosciuto questi importanti dettagli la Federazione Italiana Sport Equestri, insieme al Comitato organizzatore potrà valutare se portare avanti la proposta italiana, formalizzando la candidatura per l’organizzazione dei FEI World Equestrian Games 2022.

Comunicato Stampa FISE: Foto in copertina © FISE/Scudo: Carlo Mascheroni in azione nella maratona dei WEG di Normandia

Condividi:
hippofab_336 1

sedik_728




TAG

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Scrivi un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *