ATTENDI...

Cosa vuoi cercare?

Equestrian Books EQUESTRIAN INSIGHTS

Centered Riding 2: imparare equilibrio e rilassamento

Centered Riding 2: imparare equilibrio e rilassamento 3
Condividi:
Print Friendly, PDF & Email

 

#focus

In occasione della recente uscita di Centered Riding 2Il percorso continua, Equitare Edizioni propone una serie di estratti del libro, corredati da foto e disegni, sui punti più qualificanti e innovativi del metodo ideato da Sally Swift. Ecco il secondo:

Ricordiamo che il Centered Riding non è uno “stile” di monta, è piuttosto un percorso per rieducare la mente e il corpo del cavaliere. Ispirato alla pratica delle arti marziali, il metodo ci fornisce – attraverso una serie di esercizi specifici e di immagini mentali – un modo nuovo per applicare i principi della tradizione classica quale che sia la disciplina equestre praticata:

Imparare equilibrio e rilassamento

Ora siamo pronti a cominciare il lavoro vero e proprio, che vi permetterà di imparare come migliorare l’uso del vostro corpo per aiutare il cavallo a fare buon uso del proprio. Per raggiungere l’equilibrio perfetto dovrete lavorare sui vari esercizi illustrati in questo capitolo.

A terra – Lo slittino

C’è una stretta relazione fra l’essere centrati e connessi mediante il Grounding e le azioni riflesse che controllano l’equilibrio in posizione eretta. Per prima cosa immaginate di essere seduti su uno slittino mentre qualcuno vi arriva da dietro e spinge le vostre spalle per cercare di far avanzare voi e lo slittino. In realtà la parte superiore del vostro corpo verrà spinta in avanti prima che lo slittino cominci a muoversi. Quindi il vostro bacino si muoverà con lo slittino e, quando lo slittino prenderà velocità, le spalle resteranno indietro. Se invece la persona dietro di voi spingesse solo lo slittino, la parte superiore del vostro corpo cadrebbe all’indietro perché la spinta leverebbe il vostro fondoschiena da sotto di voi (figura 5.22).

Centered Riding 2: imparare equilibrio e rilassamentoOra invece immaginate che la persona che vi sta dietro metta le mani sulla parte bassa della vostra schiena, proprio dietro al vostro centro, e spinga in quel punto. Questa volta lo slittino avanzerebbe facilmente trasportandovi in perfetto equilibrio, e senza farvi oscillare in avanti o indietro (figura 5.23). Siccome siete connessi – perché siete solidamente seduti sullo slittino e perché il movimento parte dal vostro centro – diventerete più stabili. La seduta in equilibrio sullo slittino innescherà i riflessi verticali e, se vi centrate e lasciate allungare la spina dorsale, aumenterete la vostra stabilità. Attraverso il lavoro di consapevolezza potete ora permettere al corpo di entrare in equilibrio.

A cavallo – La sedia a dondolo

Adesso, tenendo i piedi nelle staffe, provate l’esercizio dell’Altalena che avete imparato durante il lavoro di consapevolezza a terra, ma questa volta lo eseguirete sugli ischi anziché sui piedi. Gli ischi sono modellati un po’ come gli archi su cui poggia una sedia a dondolo, e voi desiderate che la vostra “sedia a dondolo” – cioè la parte superiore del corpo – resti in perfetto equilibrio sulla metà degli archi, come mostra la figura 5.29. Di regola molti cavalieri si inclinano troppo indietro o troppo in avanti. L’esercizio dell’Altalena vi aiuterà a trovare il punto di equilibrio.

Centered Riding 2: imparare equilibrio e rilassamento 1Quindi, se tendete a inclinarvi troppo all’indietro, sulla parte posteriore degli “archi” degli ischi, provate inizialmente a inclinarvi molto in avanti, verso la parte anteriore degli “archi”. Questa posizione sbilanciata farà contrarre alcuni dei vostri muscoli per impedirvi di cadere in avanti. Dopo inclinatevi esageratamente indietro e, ancora una volta, i muscoli irrigidiranno le vostre gambe. Ora inclinatevi di nuovo troppo in avanti e poi, molto lentamente, mettetevi diritti: fermatevi quando sentirete che per mantenervi perpendicolari in sella non occorre l’intervento di alcun muscolo. Questa posizione è il punto esatto di equilibrio e vi assicurerà l’equilibrio perfetto in sella (foto 5.30 A-C).

Se invece la vostra tendenza è quella di inclinarvi troppo in avanti, eseguite lo stesso esercizio al contrario.

Quando cercate il punto di equilibrio corretto forzandovi ad assumere una posizione opposta alla vostra tendenza abituale, obbligate il corpo a muoversi attraverso un territorio sconosciuto. In altre parole, se tendete a inclinarvi indietro e tentate di correggervi semplicemente raddrizzandovi in sella, continuerete a muovervi in un territorio familiare e, con tutta probabilità, là vi fermerete, prima di avere scoperto il punto di equilibrio corretto perpendicolare al suolo.

Il nuovo punto di equilibrio perfetto appena scoperto potrà sembrarvi strano all’inizio, ma gradatamente comincerete a percepire come sia meravigliosamente corretta questa posizione rispetto alla vecchia, abituale per voi, ma sbagliata. Ora che avete trovato il punto di equilibrio perfetto, fate caso a quanto questa posizione vi faccia percepire l’assenza di sforzo. Ritornate nella vostra consueta posizione, troppo in avanti o troppo indietro, e notate quanto maggiore sforzo essa richieda. Essere fuori equilibrio comporta fatica; in più le gambe non saranno pronte ad applicare gli aiuti a causa dello sforzo di reggervi in sella. Se in un momento qualsiasi sentite di aver perso l’equilibrio – e a tutti succede – ricorrete all’esercizio dell’Altalena – all’inizio materialmente, e più avanti solo mentalmente – per ritrovare l’equilibrio corretto. Ora che vi sentite in equilibrio perfetto, potreste scoprire che non osate più muovervi pensando: “Se mi muovo lo perdo!”. Fortunatamente questo è un dilemma facile da risolvere.

Centered Riding 2: imparare equilibrio e rilassamento 2CLICCA QUI PER CONSULTARE IL SOMMARIO DI CENTERED RIDING 2

Prendere coscienza della nostra fisicità e di quella del nostro cavallo con Centered Riding 2 1

clicca sulla foto per acquistare il volume

© Press Office Equitare Casa Editrice – riproduzione riservata testo e immagini.

Scrivi un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

CAPTCHA


Redazione EQIN
INVIA
Il sito è protetto da copyright!