ATTENDI...

Cosa vuoi cercare?

NEWS

Correddu (YR), Casadei (J) e Cano (Ch) sono i nuovi giovani Campioni Italiani

Correddu (YR), Casadei (J) e Cano (Ch) sono i nuovi giovani Campioni Italiani
bac 728x90

Condividi:

09 settembre 2019 #news

Home 24


Conclusi ieri ad Arezzo i Campionati Italiani giovanili: Ecco tutti i titoli del 2019:

saferiding 336x280


È il giovanissimo carabiniere Francesco Correddu il nuovo Campione Italiano assoluto Young Rider di salto ostacoli 2019. Il cavaliere sardo di nascita, ma ormai laziale di tesseramento sportivo ha ottenuto il titolo oggi, domenica 8 settembre, a conclusione dell’edizione 2019 dei Campionati Italiani Giovanili della disciplina che si sono svolti per tutto il fine settimana negli impianti dell’Arezzo Equestrian Centre.

jumping 728x90


In sella al suo fidatissimo e italianissimo Necofix, compagno di mille gare con cui ha rappresentato più volte l’Italia, Correddu (C.S. Carabinieri) ha chiuso il suo Campionato sul primo gradino del podio con un computo totale di penalità di 6.53.

La medaglia d’argento resta nel Lazio e va al collo di un’amazzone. Si tratta di Angelica Impronta in sella a Estee VB. L’atleta della SIR ha ultimato la gara con un totale di 15.88 penalità, precedendo, davvero per un soffio, Elena Codecasa (La Fornacetta Asd), che in sella a Gomes Van de Smeets ha vinto la medaglia di bronzo. Per l’amazzone lombarda, dunque, terzo gradino del podio con 16.18 penalità.

Con un totale di 4,53 penalità è stato il Campione olimpico giovanile in carica l’emiliano Giacomo Casadei (Casadei Asd) in sella a Eusebio Ricci a non deludere le aspettative e a guadagnare il titolo di Campione assoluto per la categoria Junior. Medaglia d’argento per la marchigiana Giulia Mattioli. In sella a AS Rapsody l’atleta de Il Girasole Team Ssd ha concluso con 7.27 penalità. Bronzo per la toscana Martina Simoni (C.I. Casa Bassa) in sella a Evenzo (9.54).

Il giovane e già “agguerrito” Gian Bautista Cano in sella a Lancer VI ha dato dimostrazione sul campo della sua determinazione vincendo la medaglia d’oro nel Campionato Assoluto Children. Il cavaliere tesserato in Emilia Romagna per l’Asd Eclair è stato, infatti, l’unico a chiudere la gara con zero penalità. Secondo gradino del podio per la marchigiana Ludovica Mercanti (Equus Asd) in sella ad Annaley Courage (8). Medaglia di bronzo al collo per Greta Lepratti (C.I. Pegaso). La giovanissima lombarda in sella a Candida 34 ha chiuso con un totale di 8 penalità.

Ecco i podi delle altre prove

CRITERIUM YOUNG RIDER 1° E 2° GRADO

  1. Elisabetta Vacirca su Figaro Van’t Gestelhof (C.I. Valverde; 0/0/4/0)
  2. Letizia testardi su Beverlys (C.I. Casale dell’Insugherata; 0/0/4/8)
  3. Chiara Schiaroli su Hero Van Bernardsdal (Equus Asd; 1/4/0)

CRITERIUM CHILDREN 1° GRADO

  1. Elisabetta Giussani su Cadiz Van’t Winkenshof Z (Roma Pony Club; 1/0/4/0)
  2. Giulia Gatti Bardelli su Chelsea (San Quirino; 0/0/9/0)
  3. Federica Gallo su Join Diabeau vh Zwarte Veld (Riders Club; 6/4/0/0)

CRITERIUM CHILDREN BREVETTO

  1. Matilde Sofia Dallorso su Carl Louis 2 (Asd Scuderia Bianchi; 0/0/0/0)
  2. Lucia Rinaldi su Lukas (C.I. Mailabaila Asd; 0/0/0/0)
  3. Giulia Rossi su Iguassu Db (Esse Effe Jumping Team Asd; 0/0/0/4)

TROFEO YOUNG RIDER 1° GRADO

  1. Sara Mattioli su Jaccus Van Bergvijver (Equi Jump; 0/1/0/0/0)
  2. Beatrice Ferremi su Zupitol delle Roane (Il Gelsomino Asd; 0/0/4/4)
  3. Ginevra Cipriani su Accordius (C.I. L’Antellino; 0/0/4/8)

TROFEO YOUNG RIDER BREVETTO

  1. Ginevra Pepi su Oitue (C.I. Casa Bassa; 0/0/4/0)
  2. Gabriele Presenti su Day Heard B (Il Bedesco Asd; 0/0/5/0)
  3. Alessia Calzolari su Pinky One (C.I. Bisi Asd; 4/0/4/0)

TROFEO CHILDREN 1° GRADO 

  1. Anna Ruggeri su California Blue (Horse Club Rapallo; 0/0/0)
  2. Angelica Saibene su Queen Quick (Nuova Asd C.I. Cinq Fo’; 0/0/4)
  3. Emma La Ferla su Ungaro Du Hequet (FF Jumping; 0/0/7)

TROFEO CHILDREN BREVETTO

    1. Edoardo Maria Bozzo Rolando su Violaan (Danika Equitazione; 0/0/0/0)
    2. Azzurra Bettini su Marilyn Bay (Team Jumping Lo Scoiattolo; 0/0/0/0)
    3. Federica Di Propezio su Veubelle S (La Cordijana; 0/0/0/0).

© Comunicato stampa e foto © FISE

Condividi:
Endurance



Scrivi un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Tutto il sito è protetto da copyright!