ATTENDI...

Cosa vuoi cercare?

EQUESTRIAN INSIGHTS Salute e benessere del cavallo

Cura dei piedi del cavallo: esistono dei segreti per affrontare l’inverno

Cura dei piedi del cavallo: esistono dei segreti per affrontare l’inverno
Condividi:
Print Friendly, PDF & Email

 

#focus

Se in una fredda giornata invernale si decide di andare a fare una passeggiata in montagna, di certo si sceglierà l’equipaggiamento adatto. Scarponi e calze di lana, giacca a vento e berretto. La stessa abitudine, di coprirsi al meglio per evitare spiacevoli incidenti, in montagna o durante una passeggiata all’aperto, vale anche per i cavalli. La regola principale, in questo caso, è il buon senso, e la parola d’ordine è mantenere i piedi sani e forti per tutto l’anno, tutelandoli anche nei periodi più freddi.

Come già evidenziato in un precedente approfondimento (+ informazioni clicca qui), la prevenzione è fondamentale. I cavalli si sono evoluti per essere abbastanza autosufficienti e, in caso di clima particolarmente rigido, sanno sviluppare naturalmente muraglie resistenti che possono fornire un’adeguata protezione dalla maggior parte dei casi.

La situazione, però, può complicarsi quando il cavallo si troverà, ad esempio, a dover percorrere un sentiero umido o addirittura ghiacciato, soprattutto per il fatto che quel cavallo abitualmente magari vive scuderizzato, e dunque i suoi piedi non si sono naturalmente preparati ad affrontare l’inverno. Se l’intenzione è quella di montare all’aperto per tutta la stagione più rigida, dunque, si possono prevenire situazioni spiacevoli chiedendo al maniscalco di dare migliore trazione al cavallo, senza andare però a compromettere la sua camminata. Esistono, ad esempio, particolari suole da neve che evitano che il ghiaccio si accumuli all’interno degli zoccoli.

Oltre a questi accorgimenti pratici, la prevenzione passa anche da una corretta alimentazione. Il piede di un cavallo, ma anche la cute e il pelo, sono formati da cheratina e da un mix di altre proteine. Proprio come il pelo, anche per lo zoccolo la quantità di luce diurna assorbita può influenzarne la crescita e, sempre come il pelo, osservando il piede si può capire molto sullo stato di salute del cavallo. Ecco perché una corretta alimentazione durante tutto l’anno può aiutare a mantenere piedi sani nel corso dell’inverno. La carenza di vitamine A ed E, ad esempio, può portare problemi ai piedi del cavallo. Bisognerà, dunque, valutare attentamente la dieta con il proprio veterinario e assicurarsi che il cavallo sia sempre idratato. Il segreto è trovare il giusto equilibrio, testando il fieno ad esempio, e bilanciando con cereali e integratori.

La stagione fredda porta, però, anche dei vantaggi per i piedi del cavallo. Niente batteri sul terreno ghiacciato, ad esempio, niente mosche e meno umidità. L’eccesso di quest’ultima (ovvero bagnare troppo spesso i piedi indebolendoli) è causa di non pochi problemi, mentre in inverno questi sussistono raramente.

Durante la stagione più rigida, quindi, è praticamente inutile comprare integratori per gli zoccoli a scatola chiusa, specie grassi impermeabilizzanti ecc.; meglio valutare esattamente cosa mangia il proprio cavallo e rivedere la sua dieta durante tutto l’anno, affidandosi a un buon maniscalco per qualche piccolo intervento. Piccoli accorgimenti importanti per rendere le attività più piacevoli e senza problemi, sia per sé che, soprattutto, per il proprio cavallo.

(11 dicembre 2022) © S. Arpaia – riproduzione riservata; foto: © EqIn

L’umidità nei piedi del cavallo in inverno: prevenire è meglio che curare

Scrivi un commento

Redazione EQIN
INVIA
Il sito è protetto da copyright!