ATTENDI...

Cosa vuoi cercare?

NEWS

#FEIWorldCupFinals 1^ prova: vince McLain Ward. L’azzurro De Luca va avanti

Home 36

Condividi:

31 marzo 2017

Home 35

Tags: #FEIWorldCupFinals #Equestrian #Jumping #TwoHearts #Longines #sportequestri

Home 42

Con inizio alle ore 19.00 nel Nebraska, alle ore 02.00 italiane si è disputata la prima gara di Finale di Coppa del Mondo – Omaha, Longines FEI World Cup™ 2016 – 2017 (sito web ufficiale dell’evento: clicca qui), una categoria di tabella C con altezza massima degli ostacoli ad 1, 60 mt (speed and handiness), su di un tracciato creato dal course designer Alan Wade, tra i migliori al mondo, gara con 100.000 euro di Montepremi. 14 punti per l’azzurro Lorenzo De Luca (con alle spalle una meravigliosa stagione 2016, coronata dall’ en plein allo CSIO di Dublino dove ha conquistato la bellezza di sei gare – il Longines International Grand Prix, la Coppa delle Nazioni con la squadra italiana e altre 4 competizioni) in sella ad Ensor de Litrange LXII, con due errori (tempo: 69:27 sec – 61:27) non si piazza in questa gara e scivola in 24^ posizione; ricordiamo tuttavia che la partita è ancora aperta: ad eccezione dei binomi che si sono ritirati o sono stati eliminati in questa prima competizione (rit: l’austriaco Max Kühner e lo statunitense Karl Cook; elim.: Audrey Coulter – USA), tutti gli altri hanno accesso alla 2^ prova, gara a barrage prevista oggi per la stessa ora. La classifica per queste prime due prove prevede l’acquisizione di punti; successivamente, i punti diverranno penalità (il binomio con più punti avrà zero penalità).

jumping 728x90

Punteggi e classifica provvisoria: clicca qui

La prima prova di Finale di Coppa del Mondo è stata vinta da uno dei binomi padroni di casa, lo statunitense McLain Ward in sella alla baia undicenne HH Azur (binomio che, lo ricordiamo, detiene anche il titolo del Gran Premio Roma 2016 – vedi foto di copertina dell’articolo), percorso netto agli ostacoli chiuso nel tempo di 59:27 (punti: 38). Seconda posizione, che vale 36 punti, per lo svedese Henrik von Eckermann con Mary Lou (59:58), terza per la Svizzera con Steve Guerdat in sella a Bianca, 35 punti per il defending champion – 2 volte vincitore nelle precedenti edizioni. “Sono felice del mio piazzamento e del modo in cui Bianca ha saltato”, ha dichiarato il campione olimpionico; “era in gran forma, ma penso che oggi abbiamo il giusto vincitore. Sono contento per McLain. Sapevamo che sarebbe stato l’uomo da battere questa settimana e spero che avremo una bella lotta fino al traguardo” (cit. fonte: World of Showjumping).

per la classifica completa della gara: clicca qui

Ricordiamo che la diretta televisiva di tutte le gare è trasmessa da FEI TV e Class Horse TV.

© Redaz.; Foto di copertina: archivio McLain Ward e HH Azur – Loro Piana Grand Prix Rome 2016 by ©A. Benna

Condividi:
equitare-galoppo 336x280 3

TAG

Scrivi un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

CAPTCHA


Il sito è protetto da copyright!