ATTENDI...

Cosa vuoi cercare?

NEWS

Gaudiano pone le difficoltà in una prospettiva comunque proficua

Gaudiano pone le difficoltà in una prospettiva comunque proficua
bac 728x90

Condividi:

22 marzo 2020 #news

Home 24

L’emergenza per il coronavirus ha fermato tutto. E anche una Finale importante dovrà attendere tempi migliori per essere affrontata, ovvero quella dei Circuiti di Coppa del Mondo, annullata sia per il salto ostacoli, sia per il dressage.

saferiding 728x90

Tuttavia, il carabiniere scelto Emanuele Gaudiano che, insieme ad Emilio Bicocchi (Aeronautica Militare), era qualificato per l’importante appuntamento conclusivo di Las Vegas, in qualche modo “ha vinto lo stesso”. Ed è lui stesso a raccontarlo in questo momento così difficile, che sicuramente rimarrà scritto nei libri di storia, guardando comunque al lato positivo di questa dura situazione, in un’intervista rilasciata alla FEI, a firma di Richard Mulligan (+info: clicca qui).

goldspan_728x90

jumping 728x90

Il 33enne azzurro, numero 23 nella ranking mondiale e migliore tra gli azzurri, ha ovviamente accettato a malincuore l’annullamento della Longines FEI Jumping World Cup™️ Final che sarebbe dovuta iniziare il 15 aprile 2020 e finire il 19. Tuttavia, egli si sente molto fortunato ad aver ottenuto la qualifica – già da fine dicembre 2019 – e molto soddisfatto circa i risultati raggiunti durante la stagione, anche se il suo sogno di partecipare alla finale per la prima volta si vede che non era destino si realizzasse.

“È stata una buona stagione per me”, ha detto. In Coppa del Mondo “ho fatto bene a Verona all’inizio, il che è stato molto positivo perché adoro gareggiare davanti ai fan italiani. La Coruña è stato il mio miglior risultato e questo appuntamento sta diventando un buon evento per me, visto che ho fatto bene lì per due anni di seguito”.

Anche se da 15 anni vive in Germania, Gaudiano è rimasto in stretto contatto con amici e parenti qui in Italia e non manca di evidenziare la sua vicinanza al nostro Paese in un momento così terribile.

“Ovviamente in questo momento più di ogni altra cosa stiamo pensando tutti a coloro che amiamo, colpiti in Italia e nel mondo. Ho ricevuto un’e-mail dalla federazione italiana che mi ha detto che la finale non avrebbe avuto luogo. Certo, è la prima volta che mi qualifico ed è un peccato non essere lì, ma abbiamo un altro problema nel mondo, in questo momento, e mi immaginavo, vista la situazione, che alla fine sarebbe stato cancellato. Già un evento era stato annullato a Hong Kong qualche tempo fa e c’erano dubbi sugli appuntamenti in Nord America qualche settimana fa. La situazione sembrava diventare più critica settimana dopo settimana. I Masters olandesi sono stati cancellati quando i miei cavalli erano già in viaggio, e poi, naturalmente, gli Stati Uniti hanno bloccato i voli dall’Europa.”

© a cura di Olivia Belloli; riproduzione riservata; fonte: FEI; foto: © A. Benna / EqIn

Condividi:
Endurance 1


TAG

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Scrivi un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Tutto il sito è protetto da copyright!