ATTENDI...

Cosa vuoi cercare?

NEWS

GCL Super Cup: sarà una sfida di 3 componenti per ogni squadra

GCL Super Cup: sarà una sfida a 3 componenti per ogni squadra
Condividi:
Print Friendly, PDF & Email

 

14 novembre 2023 #news

La GCL Super Cup ai Playoffs GC di Praga rappresenta uno spettacolo a se stante, nettamente diverso dalle normali competizioni della stagione GCL. 

Qui le solite strategie e le mosse calcolate vengono messe da parte; si tratta di una gara di tre giorni che non lascia spazio ad errori, e certamente non a scuse. Per le squadre che hanno avuto una stagione deludente, la Supercoppa GCL da € 10 milioni di Montepremi è un’occasione d’oro per riconquistare l’onore, assicurarsi premi in denaro e rinvigorire lo spirito di squadra. 

I quarti di finale vedono riunirsi le 12 squadre con la ranking più bassa della stagione, ciascuna delle quali viene rappresentata da tre cavalieri, non avendo possibilità di scartare il punteggio peggiore. Durante questo fine settimana, 4 squadre non riusciranno a qualificarsi per la semifinale, il che significa che salteranno solo un round.

La semifinale vedrà le squadre qualificate unirsi alle prime 4 squadre in classifica della stagione, in una competizione a turno unico, sempre con 3 cavalieri per squadra. La finale ha un Montepremi da capogiro, di oltre 6,5 milioni di euro, ed in cui i sei migliori team si affronteranno in due manche per l’ambito titolo.

Nel corso della stagione, le decisioni strategiche dei team manager, ed i cambiamenti dei binomi nel Round 1 e nel Round 2, spesso hanno determinato il risultato di ogni tappa. I Riesenbeck International powered by Kingsland Equestrian ed i Paris Panthers si sono impegnati in una feroce battaglia, con i Panthers che hanno adottato una strategia che ha previsto di schierare quasi il doppio della quantità di cavalli nel circuito. 

Ma con l’avvicinarsi del fine settimana, dall’analisi delle ultime quattro edizioni della GCL Super Cup emerge una rivelazione sorprendente: sembra che bastino tre cavalli d’eccezione.

Nel 2018, i Madrid in Motion hanno sfidato le aspettative, sia nell’approccio che nelle prestazioni. Hanno iniziato con il quarto posto nei Quarti di Finale con in formazione il trio composto da: Verdi TN di Maikel van der Vleuten, Sterrehof’s Calimero di Marc Houtzager e Rokfeller de Pleville Bois Margot di Eduardo Aznar. La stessa formazione di cavalli, nello stesso ordine, ha ottenuto il successo nella semifinale e, soprattutto, si è assicurata la prima posizione nel primo round della finale. Nella manche decisiva, con una penalità di tempo per ogni cavaliere, Aznar è stato l’uomo che ha portato a casa il trofeo per i Madrid in Motion.

I vincitori del 2019, gli Shanghai Swans, hanno iniziato la loro stagione di Supercoppa solo dalla semifinale dopo essere arrivati 4° nella stagione. Hanno effettuato un cambio di cavaliere tra la semifinale e la finale, portando alla fine 4 cavalli.

I London Knights hanno vinto la GCL Super Cup nel 2021, e proprio come gli Swans, i risultati strabilianti sono iniziati in semifinale, proseguendo sino alla vittoria. I London Knights avevano schierato: Le Blue Diamond ed Olivier Philippaerts, suo fratello Nicola su Katanga van het Dingeshof ed Emily Moffitt con Winning Bene.

Nel 2022, i Miami Celtics hanno emulato alla perfezione l’approccio del Madrid in Motion. Proprio come i vincitori del 2018, i Miami Celtics hanno persistito con gli stessi binomi durante il loro viaggio vittorioso. I Celtics sono partiti dai quarti di finale, e hanno lottato per raggiungere il titolo utilizzando gli stessi cavalieri e cavalli in ogni fase del fine settimana. Bertram Allen su Pacino Amiro, Michael G. Duffy su Clitschko ed Edouard Schmitz su Gamin van’t Naastveldhof, hanno alzato l’ambito trofeo l’anno scorso.

Manca poco all’inizio della GCL Super Cup, che vedrà i primi binomi scendere in arena, a Praga, nella giornata di giovedì 16 novembre.

© Comunicato Stampa LGCT – trad. ita a cura di L. Ruffino; foto: © LGCT

TAG

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Redazione EQIN
INVIA
Il sito è protetto da copyright!