ATTENDI...

Cosa vuoi cercare?

NEWS

Grand Prix CSIO5* San Gallo: vince Nayel Nassar, Piergiorgio Bucci non mente

Bozza automatica 67
Bozza automatica 9

Home 36

Condividi:
Print Friendly, PDF & Email

 

04 giugno 2021 #news

Home 35

Con già cinque Mondiali nel suo palmares, oltre al Grand Prix a 5* di New York e alla Nations Cup dello CSIO4* a Rabat, il cavaliere egiziano Nayel Nassar ha firmato questo pomeriggio uno dei suoi più grandi successi vincendo il Longines Grand Prix of Switzerland dello CSIO 5* di San Gallo.

Home 42

Ideata dai Course Designers elvetici Gérard Lachat e Reto Ruflin, l’importante gara su due round e ostacoli ad 1,60 mt, qualificante per le Olimpiadi di Tokyo 2021 e valida per la Longines Ranking Class gruppo A (Montepremi complessivo pari a 152.000,00 €), ha dato vita ad una bella battaglia soprattutto nel secondo round, durante il quale si sono misurati i tredici migliori binomi uscenti dal giro base (11 i netti su 49 al via). L’egiziano e il suo BWP Igor van de Wittemoere (Cooper Vd Heffinck x Orlando) hanno tagliato il traguardo nel tempo migliore, pari a 45″:32. Con il castrone tredicenne Nayel Nassar annovera tra le sue migliori prestazioni una vittoria nel Grand Prix a 4* di Liegi. Nayel Nassar ha potuto assaporare il trionfo odierno insieme alla sua futura moglie Jennifer Gates, coproprietaria del baio ed erede di Bill Gates.

jumping 728x90

Sempre con il doppio zero, Scott Brash si è dovuto “accontentare” del secondo posto: in sella a Hello Vincent (12y, Consul DL Vie Z x Fergar Mail) ha terminato il 2° round in 45″.31, con nove centesimi di scarto rispetto al vincitore. Va anche detto che a rendere felice il cavaliere britannico oggi vi è stata anche la sua scalata nella Computer List mondiale (Longines Ranking FEI): con l’ultimo aggiornamento lo vede passare dall’8° al 6° posto. Ha chiuso il podio con l’efficiente Coby 8 il tedesco Philipp Weishaupt (0/0; 46″.05).

Unico azzurro ad entrare nella Top Ten di questo importante Grand Prix elvetico il nostro Piergiorgio Bucci in sella alla 10 anni Naiade d’Elsendam Z (Nabab de Reve x Quattro B): insieme hanno concluso con il netto nel 1° round, attestandosi così tra i migliori – unico rappresentante del nostro tricolore ad aver ottenuto l’accesso alla 2^ e decisiva parte della gara. Qui Bucci ha scelto di prediligere la velocità (48.44 sec.) che sarebbe valsa il 3° gradino sul podio. 8 infine le penalità maturate: sfidare il cronometro per provare ad accedere alle prime posizioni è un rischio che un cavaliere professionista corre, deve correre… Piergiorgio se l’è assunto, e l’epilogo nulla toglie ad una performance comunque buonissima – piazzamento al 10° posto su 49 – realizzata, inoltre, in sella alla sua giovane Zangersheide, che a soli 10 anni inizia ora a misurarsi, a fare esperienza in competizioni di così alto livello.

© B.S. – riproduzione riservata; foto: Bucci & Naiade d’Elsendam Z archivio © A. Benna / EqIn

equitare-galoppo 336x280 3

HorseAngel 728x90 2

Scrivi un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

CAPTCHA


Redazione EQIN
INVIA
Il sito è protetto da copyright!