ATTENDI...

Cosa vuoi cercare?

NEWS

Jumping Verona: Jennifer Hochstadter domina il Premio Volkswagen, Filippo Bologni quinto

Jumping Verona: Jennifer Hochstadter domina il Premio Volkswagen, Filippo Bologni ai piedi del podio
Condividi:
Print Friendly, PDF & Email

 

6 novembre 2022 # news

In attesa della gara più importante della giornata, la LONGINES FEI Jumping World Cup™ di Verona presented by SCUDERIA 1918 che andrà in scena oggi alle ore 14.15 a conclusione della 124^ edizione di Fieracavalli (per quel che riguarda il CSI5*-W); la giornata di oggi si è aperta con una categoria speciale Accumulator with Joker presentata da Volkswagen. 

Questa competizione dal Montepremi pari a 26.300,00 euro si è svolta su una successione di ostacoli a difficoltà crescente sia per l’altezza che per lo svilupparsi del tracciato. Ad ogni ostacolo non abbattuto è corrisposto un punteggio esponenziale a partire da 1 punto per il primo ostacolo, 2 punti per il secondo e cosi via… fino ad arrivare ad un massimo di 55 punti se non si commettono errori. A conclusione del percorso il cavaliere è stato messo di fronte ad una scelta tra il salto joker, che per la sua aumentata difficoltà valeva il doppio dei punti, e l’ostacolo alternativo.

A scendere in capo nel Padiglione 8 della Fieracavalli di Verona, sul percorso di dieci ostacoli da 1.45 mt, disegnato dai course designer Pier Francesco Bazzocchi, Mario Breccia e Paolo Rossato, sotto le attente direttive di Uliano Vezzani, sono stati quarantatré cavalieri. Più della metà, 23 hanno concluso il percorso senza errori raggiungendo il massimo di 65 punti. 

A mettere la sua firma sulla categoria è stata la giovanissima amazzone del Liechtenstein, la diciannovenne Jennifer Hochstadter che ha siglato, in sella al castrone francese di dieci anni CSIO Bel (Tinka’s Boy x Gonfaron), un percorso netto nel tempo a tabellone di 45”.34 con quasi un secondo di vantaggio dal secondo classificato.

I 46”.28 sono valsi alla leggenda del salto ostacoli, il britannico John Whitaker, la Piazza d’Onore; accompagnato da Sharid, anch’esso castrone francese, classe 2009 (Toulon x Vancouleurs) ha ottenuto il medesimo punteggio massimo pari a 65 punti.

La Terza Piazza è stata appannaggio dell’amazzone d’Oltralpe Jeanne Sadran sul connazionale stallone Virtuose Champeix (2009, Rubins des Bruyerea x Avec Espoir) con cui ha passato le fotocellule a 46”.62.

Sono da annoverare due performance degli atleti azzurri qualificati tra i migliori dieci della classifica. Ad occupare la quinta posizione è stato il Carabiniere Scelto Filippo Marco Bologni su Quidich De La Chavee (stallone, SF, 2004, President x Apache d’Adriers), il binomio ha portato a termine il percorso in 46”.81; e a chiusura della short list compare Valentina Isoardi, con Lilli Fee FZ (femmina, HOLST, 2011, For Fashion x Clearway), che ha terminato la sua prova in 47”.45.

Lucia Vizzini

© S. Scatolini Modigliani: – riproduzione riservata; foto: Jennifer Hochstadter e CSIO Bel in azione; © M. Proli – EqIn

TAG

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Scrivi un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

CAPTCHA


Redazione EQIN
INVIA
Il sito è protetto da copyright!