ATTENDI...

Cosa vuoi cercare?

NEWS

L’allevamento francese Haras de Hus cessa l’attività dopo 19 anni

L’allevamento francese de Hus cessa l’attività dopo 19 anni
Condividi:
Print Friendly, PDF & Email

 

02 aprile 2024 #news

Il proprietario dell’Haras de Hus Xavier Marie qualche anno fa aveva deciso di vendere la sua scuderia. Ma è di oggi la notizia che l’allevamento cesserà l’attività definitivamente.

La data scelta è stata fissata per l’11 giugno con la vendita di tutti i cavalli dell’allevamento ad eccezione di Djembe e Dorian Gray de Hus. Verranno messe all’asta anche tutte le paillette e gli embrioni appartenenti all’allevamento. Fondato nel 2005 da Xavier Marie, l’ Haras de Hus ha rivelato l’amazzone Jessica Michel sulla scena internazionale del dressage con un numero impressionante di titoli di campionessa francese ma anche una medaglia di bronzo ai campionati del mondo per cavalli giovani e la partecipazione ai Giochi Olimpici di Londra.

L’Haras de Hus si è fatto conoscere dapprima acquisendo numerosi stalloni molto giovani che sono stati affidati a Marc Dilasser prima di permettere a Kevin Staut di raggiungere il posto di numero uno al mondo con numerosi piazzamenti di altissimo livello. Anche l’allevamento ha vissuto un periodo molto fiorente grazie a Michel Robert e Grégory Wathelet, per non parlare dei numerosi cavalli addestrati da Gilles Botton negli ultimi anni. Dall’argento di Silvana ai Mondiali di Lexington per la squadra francese, al bronzo di Quel Homme de Hus alle Olimpiadi di Tokyo con il Belgio, per il quale aveva già vinto l’oro a squadre agli Europei. Lo stallone diciottenne ha raggiunto l’apice del suo successo tra le redini del belga Jerôme Guery ed è ritornato in gara di recente dopo un infortunio subito a novembre del 2022. (+ informazioni: clicca qui)

Tra i cavalli dell’Haras de Hus possiamo citare anche la medaglia d’argento individuale di Conrad de Hus ai Campionati Europei di Aquisgrana ed il trionfo di Corée di Hus nel leggendario Gran Premio di Aix-la-Chapelle per non parlare delle vittorie del leggendario Oh d’Eole o della grande Banda de Hus.

Anche in Italia sono numerosi i prodotti dell’Haras de Hus che si stanno dimostrando competitivi in gare di altezza 1.45 mt e superiori. Fra tutti emerge lo stallone Esteban de Hus (2014, stallone, Selle Français, Cornet Obolensky x Baloubet du Rouet) che tra le redini del redini del Carabiniere Scelto Roberto Previtali ha ottenuto un 6° posto nel Grand Prix 1.50 mt del CSI3* di Al Shaqab a Doha durante la tappa del Longines Global Champions Tour ad inizio marzo, ed una vittoria nel Gran Premio 1.45 mt del nazionale A5* di Truccazzano nel dicembre del 2023. Il binomio formato da Roberto Previtali ed Esteban de Hus si è più volte piazzato in Italia nei GP di altezza 1.40 mt.

Eiffel de Hus (2014, stallone, Selle Français, Con Air x Argentinus) si è distinto con Giuseppe Rolli, terzo classificato nel GP 1.50 mt del CSI3* di Busto Arsizio ha partecipato anche al GP 1.55 mt del CSI4* Al Shira’aa Le Lame Sagrantino Show Jumping. Calgary de Hus (2012, stallone, Selle Français, Con Air x Corrado I) è stato presentato da Maria Giulia Magli e dal Carabiniere Scelto Emanuele Massimiliano Bianchi. Sotto la sella di quest’ultimo ha ottenuto un 4° posto nel GP 145 dell’ A5* de Le Siepi di Cervia, mentre nel 2022 ha preso parte al GP 1.55 mt del CSI4* di Milano San Siro. Con Maria Giulia Magli ha partecipato a numerose categorie 1.45 mt in CSI2* e CSI3* ad Arezzo, Ornago e Cattolica nel 2022 e nel 2023.

Nella nostra nazione c’è anche Danube de Hus (2013, castrone, Selle Français, Castronom Z* de Hus x Galoubet A) che con Camilla Vittadini ha partecipato a numerosi GP 1.45 mt in CSI2*, CSI4* a Vejer de la Frontera (ESP), Bedizzole e  Busto Arsizio.

Martedì 11 giugno suggellerà la fine di una lunga e bella storia per l’allevamento francese con l’asta organizzata all’Haras de Hus stesso, nelle vicinanze di Nantes (FRA).

© L. Ruffino – riproduzione riservata; fonte: sohorse.eu foto: © Facebook Haras de Hus

Redazione EQIN
INVIA
Il sito è protetto da copyright!