ATTENDI...

Cosa vuoi cercare?

NEWS

Lo stallone Chardonnay inizierà la carriera riproduttiva nelle strutture di Paul Schockemöhle

Lo stallone Chardonnay inizierà la carriera riproduttiva nelle strutture di Paul Schockemöhle
Condividi:
Print Friendly, PDF & Email

 

24 gennaio 2023 #news

Gli allevatori di salto ostacoli di tutto il mondo lo stavano aspettando: Chardonnay, sesto classificato agli ultimi Campionati del mondo di Herning (DEN), “cavallo del cuore” del suo cavaliere Max Kühner, inizierà la sua carriera riproduttiva presso la stazione di monta di Paul Schockemöhle a Mühlen (GER).

L’elenco dei successi del bellissimo stallone Holsteiner grigio, il cui pedigree annovera i famosi Clarimo, Corrado I, Carolus I e Calypso II, è lungo. Ai World Equestrian Games del 2018 di Tryon (USA), Chardonnay era in corsa per l’argento fino alla finale tra le redini di Max Kühner, durante l’ultimo round la fatica si è fatta sentire ed ha concluso in sesta posizione – come miglior stallone ai Campionati del Mondo. 

Si è inoltre piazzato nono nella finale della Coppa del Mondo 2019 a Göteborg (SWE), dopo essere già arrivato quattordicesimo nella stessa location nel 2016, terzo nel Rolex Grand Prix a Calgary (CAN) e tra i primi venti ai Campionati Europei 2017 a Göteborg oltre ad altre vittorie e piazzamenti nelle migliori competizioni di salto e Nations Cup a: Calgary (CAN), Sopot (POL), Parigi (FRA), Madrid (ESP), Valkenswaard (NED), Roma (ITA), La Baule (FRA), Berlino (GER) e Lipsia (GER).

Chardonnay, allevato in Germania da Ernst-Uwe Sachau, ha parecchi parenti di successo nel salto, tra gli stalloni approvati troviamo Clarimo Junior e Carrington, oltre a numerosi saltatori di successo internazionale. La linea Holstein 1228 ha prodotto, tra gli altri, gli stalloni Cointreau, Silver Dream, Commil Champ Z, Chin Chin’s Erbe, Al-Lazal de Semilly e Diassini.

Chardonnay è il mio cavallo del cuore perché non solo è assolutamente eccezionale nello sport, ma la sua natura e il suo carattere sono qualcosa di molto speciale. Ha la forza ed il coraggio di un leone, il che lo rende un partner sportivo molto affidabile“, ha spiegato Max Kühner, che ha ritirato il suo cavallo preferito dalle competizioni nell’autunno del 2022.

Paul Schockemöhle, che già anni fa ha utilizzato lo stallone per alcune fattrici, può confermare che Chardonnay trasmette ai suoi figli le eccezionali qualità. I primi test di salto in libertà della prole dell’età di tre anni hanno completamente convinto il tre volte campione europeo, proprietario di fantastici stalloni e allevatore: “Abilità, tecnica, rapidità, ambizione, visione d’insieme: questi sono i cavalli del futuro per il nostro sport!

Chardonnay sarà disponibile per gli allevatori interessati da questa stagione riproduttiva con seme fresco e congelato, attraverso la stazione stalloni di Paul Schockemöhle a Mühlen.

© Comunicato stampa Paul Schockemöhle Pferdehaltung GmbH, Mühlen (GER); foto: Max Kühner e Chardonnay © sprotfotos-lafrentz

Scrivi un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

CAPTCHA


Redazione EQIN
INVIA
Il sito è protetto da copyright!