ATTENDI...

Cosa vuoi cercare?

NEWS

Lorenzo de Luca trionfa nel Gran Premio Roma! Una Piazza di Siena da sogno per gli azzurri

Condividi:
Print Friendly, PDF & Email

27 maggio 2018 #news

Lorenzo De Luca ha vinto oggi il Gran Premio Roma, presentato da Rolex. Dopo la vittoria azzurra in Coppa delle Nazioni venerdì, si è realizzato quel che sembrava incredibile: vincere anche il Gran Premio. Ebbene sì, è successo: dopo 24 anni dalla vittoria di un italiano a Roma (Arnaldo Bologni su May Day), la più importante gara individuale di Piazza di Siena torna azzurra grazie al I Aviere scelto Lorenzo de Luca, in sella al sauro di 11 anni Halifax van het Kluizebos, cavallo belga da Heartbreaker x Fetiche du Pas che, lo scorso anno, per diversi mesi è stato al primo posto della classifica dei migliori cavalli al mondo, per quanto riguarda il Salto Ostacoli. Questo weekend emozioni alle stelle per la doppietta di importanti vittorie italiane, la Coppa venerdì (clicca qui) e oggi il Gran Premio, evento che non si verificava dal 1976.

Lorenzo De Luca & Halifax – credits Alessandro Benna

Premio Gran Premio Roma presented by Rolex a Lorenzo de Luca credits Alessandro Benna

Lorenzo de Luca e Halifax Gran Premio Roma credits Alessandro Benna

Lorenzo de Luca e Halifax Gran Premio Romacredits Alessandro Benna

Un Gran Premio difficile, come sempre è – e dev’essere – la gara più prestigiosa del concorso ippico di Piazza di Siena. Il tracciato del percorso base dello Chef de Piste Uliano Vezzani è grosso e molto tecnico, pur senza riviera – come l’anno scorso – già utilizzata nei due giri di Coppa di venerdì, come specificato in Conferenza Stampa da Vezzani stesso – “non amo molto utilizzarla”. E’ delicata la tavolina del verticale n. 2 ENI, delicata la 1^ e la doppia gabbia, il 1° giro con ostacoli di 1,60 mt richiede concentrazione dal 1° all’ultimo salto: il bilancio al termine è di soli 8 percorsi netti su 49 partenti. Tra questi, un solo italiano tra i 13 binomi che hanno avuto accesso al 2° round, le nostre possibilità di vittoria non sembrano poi così alte… la tensione cresce. Lorenzo de Luca ed Halifax scendono in campo per decimi, dei cavalieri che lo hanno preceduto in barrage nessuno è riuscito a chiudere entrambi i rounds senza penalità. Lui ed Halifax invece ci riescono, dopo un base impeccabile il loro jump off è condotto in maniera straordinaria e grintosissima, e dunque la loro gara termina con 0/0 (45″:37). “Ho sentito il cavallo in super forma dal primo giro, ho montato per vincere, sono partito subito all’attacco”, dirà poi De Luca in conferenza stampa.

Edwina Tops-Alexander Inca Boy van’t Vianahof / Gran Premio Roma credits Alessandro Benna

Bertram Allen Inca & Hector van d’Abdijhoeve credits Alessandro Benna

Dopo di lui scenderanno in campo per vincere tre avversari temibili: la portoghese Luciana Diniz con Fit for Fun, che chiuderà con 0/8, Edwina Tops-Alexander con Inca Boy van’t Vianahof (netto anche per lei al primo e secondo giro, ma questo è molto più lento di quello di De Luca – 51″:67 – chiuderà il suo Gran Premio Roma al 3° posto e riceverà inoltre  il Premio Intesa Sanpaolo come miglior amazzone del concorso di Piazza di Siena), e il fuoriclasse irlandese Bertram Allen in sella ad Hector van d’Abdijhoeve, per la prima volta partecipante al concorso ippico di Piazza di Siena e qui presente solo ed esclusivamente per vincere il Gran Premio: “tutte le gare che ho fatto in questi giorni a Roma sono state realizzate in vista del Gran Premio: volevo vincerlo, ma devo accontentarmi di un secondo posto. Ero in campo prova finché Lorenzo concludeva il suo 2° giro, quindi non posso esprimermi su quel che che mi è mancato per vincere; comparerò in seguito i video e capirò”. E difatti l’agguerrito Allen completa il suo 2° round assolutamente determinato per la vittoria, vis a vis contro il solo De Luca, giro “da cardiopalma” per tutti gli italiani che hanno praticamente smesso di respirare per i 45″:97 necessari a lui e al suo Hector per completarlo senza errori con la solita maestria da fuoriclasse che lo contraddistingue. Tuttavia, la bellissima performance non basta, Lorenzo è stato più veloce! Abbiamo la nostra vittoria, abbiamo anche questa vittoria in una meravigliosa Piazza di Siena, il nostro formidabile Lorenzo ce l’ha fatta: suo è il Gran Premio Rolex Città di Roma 2018!

Lorenzo de Luca e Halifax credits Alessandro Benna

©B.S.; – riproduzione riservata; tutte le foto © A. Benna / EqIn – all rights reserved

TAG

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Scrivi un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

CAPTCHA


Redazione EQIN
INVIA
Il sito è protetto da copyright!