ATTENDI...

Cosa vuoi cercare?

NEWS

Paradressage: la squadra italiana stacca il biglietto per Tokyo 2020

Paradressage: la squadra italiana stacca il biglietto per Tokyo 2020 e vola alle Paralimpiadi
arezzo 728x90 2

bac 728x90

Condividi:

1° febbraio 2020 #news

Home 24

Obiettivo centrato. L’Italia del Paradressage sarà a Tokyo 2020 per le prossime Paralimpiadi. Anche se siamo ancora in attesa dell’ufficializzazione da parte della Federazione Equestre Internazionale i conti relativi alla ranking paralimpica confermano che l’Italia sarà in Giappone a difendere il tricolore.

saferiding 728x90

Lo avevamo già anticipato dopo l’appuntamento internazionale di Ornago, in cui gli azzurri avevano guadagnato punti fondamentali e utilissimi per scalare la speciale classifica stilata dalla FEI. Oggi la trasferta di Tokyo è per gli azzurri del paradressage praticamente una certezza. Ieri, 31 gennaio, infatti, si è chiuso ufficialmente il periodo di qualifica delle squadre non ancora in possesso di un posto per il Giappone. Il merito di questo risultato va a tutti i cavalieri e le amazzoni della disciplina, ai tecnici, al capo equipe che hanno lavorato duramente per ottenere un obiettivo importantissimo.

goldspan_728x90

jumping 728x90

La nazionale azzurra di paradressage, dunque, guarda a Tokyo insieme alla nazionale di Concorso Completo, che ha ottenuto la carta olimpica in occasione degli ultimi Campionati Europei. Insieme a loro ci sarà anche un binomio a titolo individuale nella disciplina del Salto Ostacoli, che grazie al pass conquistato per l’Italia dal carabiniere scelto Emanuale Gaudiano, darà la possibilità a tutti gli appassionati di tifare ancora una volta gli azzurri negli eventi, Olimpiadi e Paralimpiadi, che più contano al mondo.

“Non possiamo che dire grazie, ha commentato il Presidente della FISE, Marco Di Paola. Grazie ai nostri ragazzi, atleti speciali che si sono meritati sul campo ancora una volta di poter difendere il tricolore in occasione delle Paralimpiadi. A Tokyo, ne sono certo, ci metteranno il cuore, per rappresentare al meglio la nostra nazione. Un ringraziamento voglio rivolgerlo anche agli sponsor, ai genitori, ai tecnici degli atleti, a Ferdinando Acerbi, a tutto lo staff e a tutti coloro che hanno contribuito con il proprio supporto a questo bellissimo risultato…Forza azzurri, tutta l’Italia degli sport equestri è con voi”.

© Comunicato stampa e foto © FISE

Condividi:
Endurance 1


TAG

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Scrivi un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Tutto il sito è protetto da copyright!