ATTENDI...

Cosa vuoi cercare?

NEWS

Pentathlon Moderno: scelta la nuova disciplina che sostituirà l’equitazione

Pentathlon Moderno: scelta la nuova disciplina che sostituirà l’equitazione
Condividi:
Print Friendly, PDF & Email

 

14 novembre 2022 #news

L’equitazione saluta definitivamente il pentathlon moderno. Poco meno di un anno fa era arrivata la decisione ufficiale dell’Uipm (Union Internationale de Pentathlon Moderne) sulla rimozione della prova di salto ostacoli (+ informazioni clicca qui) che assieme a scherma, nuoto e laser run (combinata di corsa e tiro con la pistola laser) è una delle cinque discipline del pentathlon moderno.

Sabato 12 novembre 2022, nel corso della prima giornata del 72° Congresso dell’Uipm (Union Internationale de Pentathlon Moderne), che si è svolto online, con l’83,3% dei voti favorevoli è arrivato il via libera all’adozione formale di una nuova disciplina a ostacoli che sostituirà l’equitazione dopo le Olimpiadi di Parigi 2024. Si tratta dell’OCRObstacle course racing  – disciplina che prevede un percorso a ostacoli, a tempo, lungo alcuni metri, con salti, prove in sospensione e muri da superare. L’Uipm ha svolto numerosi test nel corso del 2022, coinvolgendo pentatleti di tutte le età.

La cancellazione della prova di equitazione è stata presentata come un risultato che permette all’Uipm di proporre al Comitato Olimpico Internazionale un nuovo format dello sport, così come era stato richiesto dallo stesso CIO per consentire al pentathlon moderno di restare nel programma olimpico, in particolare ai Giochi di Los Angeles 2028.

Le Olimpiadi di Parigi 2024, dunque, saranno l‘ultima occasione per vedere i pentatleti cimentarsi nell’equitazione. Le cinque prove seguono il nuovo format di gara, introdotto da inizio 2022, che prevede che l’intera competizione si svolga in 90 minuti.

© S. Arpaia; riproduzione riservata;

Scrivi un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

CAPTCHA


Redazione EQIN
INVIA
Il sito è protetto da copyright!