ATTENDI...

Cosa vuoi cercare?

Top Jumping Horses

Addio a Chaman, tra i più importanti cavalli della carriera di Ludger Beerbaum

Addio a Chaman: Ludger Beerbaum lo ricorda come uno dei suoi migliori cavalli

Condividi:

02 luglio 2019 #news

Molti lo ricorderanno, con Ludger Beerbaum ha vinto tante importanti competizioni internazionali: parliamo di Chaman (Kwpn 1999), figlio di Baloubet du Rouet, che si è spento sabato scorso, all’età di vent’anni.


Addio a Charman

L’olimpionico tedesco Ludger Beerbaum ha annunciato ieri mattina sul suo sito web la dipartita dello stallone olandese: “Siamo molto rattristati nell’apprendere dagli allevatori e dagli amici di Chaman la sua morte, avvenuta lo scorso sabato pomeriggio. Dopo aver soddisfatto le sue attività di stallone, aver fatto la sua passeggiata ed esser stato a paddock, il figlio di Baloubet du Rouet è morto tranquillamente nel suo box durante il pomeriggio. Chaman è stato facile e piacevole da montare ed ho molti bei ricordi con lui, come le vittorie a Stoccarda, Lione, Losanna, Ebreichsdorf, Wiesbaden o le tappe del Global Champions Tour di Vienna e Valkenswaard”. Sotto la sella di Beerbaum sono state tante le grandi vittoria ma, va detto, vi sono state anche pesanti sconfitte, con alcuni rifiuti del cavallo contro i quali non c’era proprio nulla da fare. Ciononostante, Ludger Beerbaum lo colloca tra i cavalli più importanti della sua carriera: “Abbiamo vinto molte gare, alcune erano davvero speciali perché eravamo totalmente in armonia. Penso in particolare a Losanna e al Grand Prix du Saut Hermès. Naturalmente, i suoi rifiuti sono tra i miei peggiori ricordi con lui. Tuttavia Chaman è senza dubbio uno dei migliori dieci cavalli che ho montato, al fianco di Classic Touch, Ratina Z, Goldfever ou Champion du Lys”.

saferiding 336x280

Nato nel 1999 da Karel Denneboom, nei Paesi Bassi, originariamente battezzato Soekot, Chaman ha iniziato l’agonismo come Young Horse tra Belgio e Olanda. Venduto poi al messicano Federico Fernandez, passò quindi all’amazzone portoghese Luciana Diniz. E’ stato in seguito montato dai tedeschi Sören von Rönne e Andreas Knippling prima di arrivare sotto la sella di Beerbaum, che lo ha acquistato dalla proprietaria Madeleine Winter-Schulze: la loro ultima gara insieme risale all’agosto 2017, a Valkenswaard. Chaman è stato ritirato dall’agonismo – con un totale di vincite pari a 1,8 milioni di euro – al raggiungimento dei 18 anni d’età (la cerimonia per il suo pensionamento ebbe luogo proprio nelle scuderie Beerbaum, a Riesenbeck). Questo baio, che vanta nella sua genealogia anche il francese I Love You (padre della madre Jadied ) ha iniziato l’attività da stallone solo tardivamente: i suoi primi figli hanno ora cinque anni.

© Redaz.; riproduzione riservata; fonte principale: grandprix-replay.com/; foto in copertina: L. Beerbaum  & Chaman  © S.Grasso  / LGCT

Condividi:



TAG

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Scrivi un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Tutto il sito è protetto da copyright!