ATTENDI...

Cosa vuoi cercare?

NEWS

Coppa delle Nazioni Falsterbo, ottima l’Italia che chiude al 3° posto

Coppa delle Nazioni Falsterbo, bella Italia che chiude terza
bac 728x90

Condividi:

14 luglio 2019 #news

Home 24


Voliamo in Svezia in occasione del quinto appuntamento di Coppa delle Nazioni che, dopo La Baule, S. Gallo, Sopot e Geesteren, questo weekend è approdata a Falsterbo, con 8 team al via. In scena oggi la gara a squadre allo CSIO5* svedese.

saferiding 336x280


La squadra azzurra, guidata dal tecnico Duccio Bartalucci, si posiziona sul terzo gradino del podio grazie alle performance dei nostri atleti impegnati in Svezia: Luca Marziani su Tokyo du Soleil (9/0); Giulia Martinengo Marquet su Elzas (1/5); Paolo Paini, (che registra il miglior risultato della squadra) su Ottava Meraviglia di Ca’ San Giorgio (1/1); Bruno Chimirri su Tower Mouche che ha chiuso la prima manche con 5 penalità e la seconda con una – sono quindi 9 le penalità totali, che hanno permesso ai nostri di arrivare a podio. Si tratta di un ottimo risultato, soprattutto ai fini della classifica generale del circuito, in quanto Falsterbo è tappa qualificante per l’Italia in vista della finale di Barcellona.

jumping 728x90


Dando uno sguardo alla classifica generale di FEI Nations Cup, troviamo capolista la Francia con 320 punti; l’Italia invece occupa la settima posizione con 160 punti, raccolti però solo in due tappe (San Gallo e, appunto, Falsterbo).  Il team azzurro sarà dunque a breve impegnato ad Hickstead (25/28 luglio) e a Dublino (7/11 agosto).

Clicca qui per la classifica della Coppa delle Nazioni di Falsterbo

Clicca qui per la classifica generale di FEI Jumping Nations Cup 2019

In piazza d’onore il team elvetico composto da Beat Mandli, Niklaus Rutschi, Paul Estermann e Steve Guerdat, i quali totalizzano 5 penalità e conquistano così la medaglia d’argento.

In vetta alla classifica il team di casa: gli atleti svedesi Malin Baryard-John, Fredrik Jonsson, Stephanie Holmen e Peder Fredricson, agguerritissimi e determinati, si posizionano sul primo gradino del podio e con 4 penalità ottengono la vittoria.

© Chiara Belliure; riproduzione riservata; in copertina Paolo Paini e Ottava Meraviglia di Ca’ S. Giorgio archivio © A.Benna / EqIn

Condividi:
Endurance



TAG

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Scrivi un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Tutto il sito è protetto da copyright!