ATTENDI...

Cosa vuoi cercare?

NEWS

CSI Villeneuve-Loubet: la FEI respinge il ricorso di Herck e Karlsson

CSI Villeneuve-Loubet: la FEI respinge il ricorso di Herck e Karlsson
bac 728x90

Condividi:

19 giugno 2020 #news

goldspan_728x90

mascheroniselleria 728x90

Continua la travagliata vicenda relativa ai CSI organizzati lo scorso autunno/inverno in Francia, nella fattispecie a Villeneuve-Loubet: nell’occhio del ciclone – ossia in questione con indagini istituzionali della FEI in merito alla regolarità della gare che in quella sede si sono svolte, vi sono stati principalmente due cavalieri: in primis la 36enne portacolori dello Sri Lanka Mathilda Karlsson che, proprio grazie alle partecipazioni e ai punteggi maturati in questi concorsi internazionali francesi, dalla fine del 2019 (ottobre) – all’inizio del 2020 (febbraio) arrivò pure a guadagnare una qualifica individuale per le prossime Olimpiadi, da subito molto discussa. Insieme a lei, sempre coinvolto nelle indagini della FEI, anche il cavaliere romeno Andrea Herck, peraltro “di casa” e parte attiva nell’organizzazione dei concorsi internazionali proprio a Villeneuve-Loubet.

saferiding 728x90

La FEI anzitutto decise di sospendere i loro risultati e relativi punteggi/qualifiche, in forza di alcune necessarie verifiche, avendo di mira anzitutto la regolarità dello svolgimento delle competizioni – e relativi punteggi / qualifiche – per la salvaguardia ed obiettività dei risultati del nostro sport.

HorseAngel 728x90

jumping 728x90

I principali problemi/dubbi relativi a queste gare internazionali francesi sorsero dopo aver rilevato che a Villeneuve-Loubet, specie nelle gare Ranking Class del periodo in esame, hanno spesso gareggiato solo cinque binomi, che ovviamente alla fine han tutti guadagnato punti utili per la classifica mondiale. Di più: dopo le indagini condotte, la FEI ha rilevato che almeno durante tre gare, svoltesi sempre a Villeneuve-Loubet lo scorso autunno/inverno, sono state aggiunte solo all’ultimo minuto almeno due categorie in cui i partecipanti potevano guadagnare punti utili per la classifica mondiale. I risultati delle rispettive gare sono stati quindi annullati.

Conseguentemente, Karlsson perse il suo biglietto olimpico. L’amazzone è quindi ricorsa in appello al Tribunale FEI, ma la sua obiezione è stata in questi giorni respinta, così come quella di Herck, che a sua volta aveva obiettato.

FEI Awards 2019, Costanza Laliscia c'è! Votiamo!

CLICCA QUI PER ACCEDERE AL VERBALE FEI IN OGGETTO

© Redaz.; riproduzione riservata; in copertina foto Andrea Herck a Villeneuve-Loubet (FR) © A. Benna /EqIn

Condividi:

Scrivi un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Tutto il sito è protetto da copyright!