Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!
ATTENDI...

Cosa vuoi cercare?

EQUESTRIAN INSIGHTS Horse Therapy NEWS

Felice esito per Cavalli in Carcere e Asiland finanziati dal crowdfunding Eppela

Felice esito per Cavalli in Carcere e Asiland finanziati dal crowdfunding Eppela

Condividi:

25 gennaio 2019 #news

Una bella notizia arriva dalle pagine on line del Sole24Ore, a firma di Guido Minciotti, che nella rivista si occupa della sezione “24zampe Cani, gatti e altri animali tra affetto e diritti”: tra i primi quattro progetti dedicati agli animali e in cerca di finanziamento tramite Eppela (la prima azienda di crowdfunding reward-based in Italia e finanziata da Poste italiane che ha di recente creato una sezione chiamata “Pet friends”  ) ben due dedicati agli equidi hanno avuto felice esito: “Cavalli in Carcere” gestito dalla Onlus ASOM – Associazione Salto Oltre il Muro presso il Carcere di Bollate, in provincia di Milano, di cui abbiamo parlato spesso, e “Asiland“, progetto rivolto al sostegno dell’azienda agricola di Gabriele Botta in provincia di Asti, dove 38 asini ragusani sono stati rilevati da un’esperienza di allevamento che non è andata a buon fine e necessitano di ogni cura e sostegno.


Ricordiamo che Cavalli in Carcere (responsabile Claudio Villa), dal 2007 si occupa di far tornare a nuova vita cavalli maltrattati e abusati, restituendo loro fiducia nell’uomo e, al contempo, lavora attraverso questi cavalli per la riabilitazione dei detenuti (clicca qui per approfondire). È l’unica scuderia in Europa all’interno di un carcere, riconosciuta dal Ministero della Salute come associazione affidataria di cavalli sequestrati e/o confiscati. I fondi raccolti tramite Eppela verranno totalmente utilizzati per il mantenimento dei cavalli sequestrati e affidati alla Onlus, oltre quelli già presenti in scuderia. In particolare saranno utilizzati per pagare fieno, mangimi specifici, spese veterinarie e farmaci, visite di maniscalchi e pareggiatori.

Ricordiamo che Il crowdfunding è un fenomeno nato in Australia e negli Stati Uniti, attraverso il quale il promotore di un’iniziativa a carattere economico, sociale, culturale o benefico richiede al pubblico indistinto (crowd), tramite un sito internet (il portale o piattaforma), somme di denaro, anche di modesta entità, per sostenere il progetto esposto (funding). In questo caso, Il modello era donation based, ossia presumeva la raccolta di fondi per iniziative senza scopo di lucro.

© Redaz.; Riproduzione riservata – fonte principale: ilsole24ore.com; Ph. Credit: ASOM – Cavalli in Carcere © Andrea Vallana – Storie In Luce,

Condividi:
hippofab_336 1

sedik_728




TAG

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Scrivi un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *