ATTENDI...

Cosa vuoi cercare?

NEWS

Grande entusiasmo per Roberto Previtali, al lavoro nelle scuderie di Jan Tops

Home 36

Condividi:

20 aprile 2017 – Press Office Mascheroni Riders Team

Home 35

Grande gioia mescolata ad un (ovvio) bagaglio d’ansia (di quella “buona”, però) sono le principali emozioni che contraddistinguono la giornata odierna del carabiniere Roberto Previtali a fronte della notizia che lo riguarda, una notizia con la “N” maiuscola: il cavaliere bergamasco, classe 1992, è infatti diventato uno dei membri dello staff delle scuderie di Jan Tops.

Home 42

Roberto Previtali

Roberto Previtali e Lady Syska – 5 anni

Già lunedì 24 aprile Roberto sarà a Valkenswaard (Olanda) per iniziare la sua attività, che consisterà soprattutto nell’occuparsi del lavoro, del mantenimento in condizione e del miglioramento dei cavalli più giovani già impegnati o da impegnare nell’agonismo (dato che questo compito, finora affidato ad Alberto Zorzi – che oggi è diventato uno dei cavalieri di punta della scuderia di Jan Tops – e alla moglie di quest’ultimo, Edwina Alexander – che è in dolce attesa – era vacante): ecco motivata l’assenza di Previtali dai Campionati di salto ostacoli in corso ad Arezzo (era in programma la sua partecipazione al Campionato Assoluto Militare Interforze), “sono stato in Olanda fino a ieri, ora il tempo di fare le valigie e ripartirò, domenica“. Un’importante opportunità, una di quelle che capitano una volta nella vita: “Sì, sono ovviamente entusiasta e felicissimo, sento anche il peso della responsabilità del lavoro che andrò a fare in una delle scuderie più importanti del mondo, ma tutto questo è di grandissimo stimolo. Capita in un momento in cui, con mio fratello Michele, nella nostra scuderia a Zanica (BG) abbiamo in lavoro circa una trentina di cavalli, molti dei quali giovani, e dunque non mi sento impreparato ad affrontare questa avventura“.

jumping 728x90

Roberto e Michele Previtali

I fratelli Previtali, di scuola Cirocchi-Bedeschi-Cortinovis-Puricelli-Kirchhoff, sono strutturati per il lavoro impegnativo, diciamo “non comodo”, con i cavalli giovani, che pure è fondamentale come imprinting dei futuri atleti; com’è andata in Olanda questa settimana alla tua prima esperienza da Jan Tops? “Direi bene. Devo ovviamente a Massimo Maggiore questa opportunità, che coordina anche l’attività da svolgere lì. Non c’è un numero fisso di cavalli di cui occuparsi ogni giorno, il tutto è variabile, come ovvio dipende da quali impegni e quali scadenze i cavalli devono rispettare nel loro programma. Ne ho montati 5 il primo giorno, 8 il secondo, 5 il giorno dopo ancora, sia sul salto che in piano… che dire? Bellissimo“. Pronto a partire per questa avventura, dunque? “Si, prontissimo. Non posso che ringraziare tutti, sono state veramente tante le persone che appena hanno saputo questa notizia si sono precipitate a farmi i complimenti e l’in bocca al lupo. Non da ultimo, il mio attuale main sponsor, Mascheroni Selleria, che ha creduto in me, si congratula e continuerà a sostenermi“.

© Barbara Scapolo – Riproduzione riservata; foto ©Alessandro Benna per Mascheroni Selleria

Vedi anche Mascheroni Blog News: clicca qui

Condividi:
equitare-galoppo 336x280 3

TAG

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Scrivi un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

CAPTCHA


Il sito è protetto da copyright!