ATTENDI...

Cosa vuoi cercare?

NEWS

I concorsi in Germania ripartono… online

I concorsi in Germania ripartono… online
bac 728x90

Condividi:

15 maggio 2020 #news

goldspan_728x90

Home 24

Il mondo dell’equitazione d’oltralpe è in fermento: già altri Paesi si stanno organizzando per trovare soluzioni di compromesso tra le attuali restrizioni sociali e una regolare attività agonistica.

saferiding 728x90

In questa direzione si sta muovendo anche la Germania, che da poco ha allentato i controlli e riaperto molte attività al pubblico. Per ora la novità è il primo test generale della piattaforma online EQUI-LEAGUE, previsto per domani, sabato 16 maggio.

HorseAngel 728x90

jumping 728x90

Nata in aprile dalla collaborazione di EQUI-SCORE e EN GARDE Marketing, due aziende dalla consolidata tradizione nel settore dell’equitazione tedesca, Equi-League offre l’organizzazione di competizioni di dressage e salto ostacoli, senza spostamento dal maneggio dei singoli partecipanti, i quali possono sostenere le prove con le attrezzature a disposizione delle rispettive strutture. I concorsi saranno aperti alle partecipazioni da tutto il mondo. Nel dressage sono previste riprese dalla E alla M, mentre il salto ostacoli si disputerà con gare di stile su barriere di altezza tra 85 e 125 cm, con anche una prova dedicata alla classe L (Leicht, facile) su 1,10 m.

L’iscrizione alle gare, fin da ora aperta per un costo di 5 euro, prevede appunto la registrazione gratuita sul sito, la scelta della prova, il caricamento di due video, uno di lavoro e il secondo valido per la prova. Al termine di queste operazioni viene stilata una classifica e ogni partecipante riceve un verbale con la valutazione e un commento sulla sua prova. Mario Cron, socio fondatore della piattaforma, ha riferito a spring-reter.de che “nelle scorse settimane sono stati compiuti test interni. Si tratta di un ulteriore sviluppo di un concetto: garantire nel miglior modo possibile pari opportunità e protezione degli animali. Per noi è molto importante avvicinarci il più possibile alle condizioni di un concorso reale”. Alcune critiche si sono già sollevate, ma il cofondatore Volker Wulff ha risposto così: “all’inizio abbiamo avuto esperienza di cavalieri scettici che si sono poi divertiti molto nelle competizioni online e si è sviluppata l’atmosfera da concorso”. Per Wulff la prossima sfida tecnologica sarà il lancio di un’applicazione per smartphone, la cui uscita è prevista per giugno.

Per il momento EQUI-LEAGUE si limita alle competizioni con voto delle giurie, ma in futuro potrebbe raggiungere anche quelle a tempo. Il proposito ovviamente è quello di completare il panorama dei concorsi, dando la possibilità ad ogni livello di età e di difficoltà di competere senza appunto lasciare la propria scuderia. Da ciò conseguirebbero tempi e costi ridotti per i partecipanti e la possibilità di creare ogni tipo di scenario e configurazione: non solo competizioni tra singoli, ma anche in squadra tra regioni o nazioni. A questo si aggiungerebbero poi le altrettante possibilità per il pubblico, sia nella fruizione dell’evento sia nella partecipazione allo stesso.

© Antonio Sforacchi; riproduzione riservata; fonte principale: spring-reiter.de  foto: © A. Benna / EqIn

AG 728x90 1

 

 

Condividi:
Endurance 1


Scrivi un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Tutto il sito è protetto da copyright!