ATTENDI...

Cosa vuoi cercare?

NEWS

John Roche lascia la direzione del Jumping della Fédération équestre internationale

John Roche
arezzo 728x90 2

bac 728x90

Condividi:

13 febbraio 2020 #news

Home 24

Il direttore del dipartimento di salto ostacoli della FEI – Fédération équestre internationale – John Roche, che ha svolto un ruolo chiave nell’organo di governo globale dello sport equestre da quando vi ha preso parte nel maggio 1987, andrà in pensione alla fine di febbraio.

saferiding 728x90

John Roche 1

John Roche / Jumping Federation Equestre Internationale (FEI)

Il Capitano Roche prestò servizio nella Irish Army Equitation School e rappresentò il suo Paese ai massimi livelli nei circuiti internazionali di salto ostacoli. La carriera in FEI di John Roche iniziò nel dipartimento degli sport equestri sotto l’allora Presidente della FEI HRH The Princess Royal, che assunse il ruolo di suo padre, il Principe Filippo, che risultò il presidente della FEI più a lungo in servizio (1964-1986) e l’uomo che guidò la Federazione sulla mappa internazionale. Le responsabilità iniziali del Capitano Roche riguardavano il salto ostacoli, gli Attacchi e il calendario FEI, ed era anche segretario dei relativi comitati delle due discipline.

goldspan_728x90

jumping 728x90

È stato promosso alla carica di Direttore del dipartimento salto ostacoli in FEI alla sua creazione nel 2007, ed ha anche ricoperto i titoli di Direttore e Direttore Generale Stewarding nei circuiti FEI Jumping World Cup™ e FEI Jumping Nations Cup™. Durante i lunghi anni passati al timone, con la responsabilità di tutti gli aspetti del salto ostacoli, ha contribuito alla crescita della disciplina, che è passata dai 340 eventi internazionali a quasi 1.800.

Il Capitano Roche sarà ospite della FEI ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020 e gli verrà conferita una presentazione speciale durante la Cena di Gala dei Premi FEI durante l’Assemblea Generale federale a Johannesburg (RSA), prevista per il mese di novembre 2020.

© a cura di redaz.; riproduzione riservata; fonte principale: Comunicato stampa FEI / Grania Willis; in copertina John Roche si congratula con Scott Brash vincitore del Grand Prix di Coppa del Mondo – Jumping Verona 2019 © A. Benna / EqIn

Condividi:
Endurance 1


Scrivi un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Tutto il sito è protetto da copyright!