ATTENDI...

Cosa vuoi cercare?

NEWS

La FEI piange la perdita di Marco Fuste (1962-2023)

La FEI piange la perdita del direttore della FEI Jumping Marco Fuste (1962-2023)
Condividi:
Print Friendly, PDF & Email

 

06 gennaio 2023 #news

Lo spagnolo Marco Fuste, noto per il suo grande carisma e la sua vasta esperienza nell’ambito degli sport equestri, incluso il suo incarico come Direttore FEI Jumping dal 1° febbraio 2021, è deceduto il 5 gennaio 2023 per complicazioni cardiache. Aveva 60 anni.

Molto apprezzato dalla famiglia equestre, Fuste aveva una grande esperienza tra i cavalli che ha acquisito attraverso i numerosi ruoli ricoperti negli anni: da atleta a organizzatore di eventi, da chef d’équipe ad amministratore con incarichi di governance.

Durante la sua purtroppo breve permanenza in FEI, Fuste ha supervisionato la revisione completa delle FEI Jumping Rules, lo svolgimento dei Giochi Olimpici di Tokyo 2020 rinviati a causa del Covid-19, i Campionati Mondiali FEI, la Coppa del Mondo e la Coppa delle Nazioni tra migliaia di eventi in tutto il mondo. Ha dato la priorità alla consultazione, è stato sempre raggiungibile e ha lavorato a stretto contatto con il comitato FEI Jumping e il presidente Stephan Ellenbruch (GER) per garantire che le diverse parti interessate all’interno della comunità equestre comprendessero le decisioni, i ragionamenti e il processo decisionale. “La FEI e la più grande comunità equestre hanno perso un vero amico, fedele equestre, mentore e appassionato”, ha dichiarato il presidente della FEI Ingmar De Vos.

“Marco ha sempre dato il massimo – non era tipo da mezze misure o da scelte facili – e tutti lo rispettavano per la sua tenacia, la sua integrità e il suo buon senso degli affari. Era fedele alle sue convinzioni, è sempre stato fedele a se stesso. Era appassionato dello sport e delle persone, razionale oltre misura; in parole semplici, un meraviglioso essere umano. La sua generosità e premura, così come le sue sagge intuizioni e la notevole capacità di ricordare e raccontare innumerevoli aneddoti, lo hanno reso memorabile ad ogni incontro. Marco ha affermato che essere nominato FEI Jumping Director è stato il lavoro dei suoi sogni, ma per noi era il candidato dei nostri sogni: appassionato, esperto, competente, genuino, premuroso, determinato e motivato a fare la cosa giusta per lo sport e per le persone nello sport. Ci mancherà molto in FEI, e so che anche l’intera comunità piange la sua perdita e tutto ciò che rappresentava”.

A nome della famiglia FEI, che aveva la massima stima per Marco, le più sentite condoglianze alla moglie Isa, alla figlia Ainhoa, al padre, alla famiglia allargata, alla comunità equestre spagnola e a tutti coloro che nel mondo hanno avuto la possibilità di conoscerlo e passare del tempo con lui. Che riposi in pace.

A proposito di Marco Fuste
Prima di entrare a far parte della FEI e tra i tanti punti salienti della sua carriera, Fuste è stato direttore del salto ostacoli per la Federazione equestre spagnola e chef d’equipe della squadra spagnola di salto ostacoli dal 2006 al 2021. Durante questo periodo è stato anche membro del comitato di salto ostacoli della FEI dal 2011 al 2015, e membro dei gruppi di lavoro Jumping e Nations Cup della European Equestrian Federation (EEF). In precedenza, aveva anche lavorato sia ai Giochi Olimpici di Barcellona 1992 che ai FEI World Equestrian Games™ 2002 a Jerez (ESP) e nel 2009 ha ricevuto la medaglia d’oro della Real Federación Hípica Española, il più alto riconoscimento della Federazione.

All’inizio e parallelamente alla sua carriera equestre – nata da un amore per i cavalli che è durato tutta la vita – Fuste si è guadagnato incarichi di ruolo esplorando e lavorando in una serie di sport diversi. Tutto è iniziato nel 1986, con la posizione di Event Manager presso la società spagnola organizzatrice di eventi sportivi Organización y Gestión Deportiva S.A, prima di un periodo di nove anni con la World League of American Football, NFL Europe e NFL Europe League. Ha anche continuato a esplorare il mondo del tennis, diventando General Manager presso la Royal Spanish Tennis Federation, un incarico che ha coinciso con la Spagna che ha registrato la sua prima vittoria in Coppa Davis.

© trad. it. a cura di redaz. da Comunicato Stampa FEI – riproduzione riservata; foto: © FEI

Scrivi un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

CAPTCHA


Redazione EQIN
INVIA
Il sito è protetto da copyright!