ATTENDI...

Cosa vuoi cercare?

EQUESTRIAN INSIGHTS Salute e benessere del cavallo

Cavalieri troppo pesanti in sella? Attenzione alle ripercussioni sul cavallo

 1

Condividi:

17 aprile 2019 #focus

Un argomento delicato, quello che andiamo ad affrontare: è stato dimostrato che l’eccessivo peso del cavaliere ha delle concrete ripercussioni sul cavallo. Dato che il binomio è composto da due atleti, cavallo e cavaliere, è chiaro che una certa attenzione alla propria forma fisica sarebbe necessaria, come accade in tutti gli sport…. Tuttavia, non è sempre così. Vuoi per una semplice lezione di scuola, vuoi per una passeggiata, salgono sulla schiena dei cavalli anche persone completamente fuori forma. Che cosa significa, tutto questo, per il cavallo?


Partiamo con una premessa che non è poi così scontata come può apparire di primo acchito: i cavalieri e le amazzoni più pesanti dovrebbero assicurarsi di montare un cavallo o un pony di dimensioni proporzionate alle proprie, di modo da esser certi che gli animali possano far fronte al peso che devono portare. La questione è stata approfondita da una ricerca britannica (a firma di S. Dyson, A. Ellis, R. Guire, J. Douglas, A. Bondi, P. Harris – clicca qui), che ha preso in esame cavalieri dal peso corporeo diverso ma con abilità tecniche identiche, effettuando ricerche per valutare l’andatura e le risposte comportamentali dei cavalli.

saferiding 336x280

I risultati, pubblicati sulla rivista “Equine Veterinary Education”, mostrano anzitutto l’importanza di un peso adeguato del cavaliere per garantire il benessere del cavallo e, non da ultimo, per il raggiungimento della performance ottimale. La dott.ssa Sue Dyson, che ha guidato lo studio, ha dichiarato che i risultati hanno mostrato non solo l’importanza di un buon rapporto tra il peso-cavaliere con il peso/struttura-cavallo, ma anche che la sella dovrebbe essere adatta, sia al cavallo che al cavaliere in questione.

 1

Lo studio pilota è stato condotto con sei cavalli sani impiegati in un training di base. Sono stati montati da quattro cavalieri di differenti pesi: leggero (60,8 kg), moderato (77,8 kg), pesante (91 kg) e molto pesante (142,1 kg) – da sinistra a destra nella foto sopra. Gli indici di massa corporea dei cavalieri erano 23.2, 28.0, 26.3, 46.9 rispettivamente. Ogni cavallo è stato montato due volte dai cavalieri di peso leggero e moderato, e una volta dai cavaliere pesante. Il cavaliere molto pesante ha montato cinque dei cavalli una volta, e uno dei cavalli per due volte. Ogni combinazione di cavalieri ha compiuto una routine standard di dressage di 30 minuti.

Ogni esame è stato abbandonato quando i ricercatori hanno osservato una zoppia nei cavalli, classificata grave 3 sugli 8 punti di scala in un arto, grado 2 o più in due arti, o se gli animali mostravano 10 o più di 24 marker comportamentali riconosciuti come indicatori di dolore. I movimenti dei cavalli sono stati poi rivalutati, senza cavaliere, da 45 a 60 minuti dopo. Dyson e i suoi colleghi hanno rilevato che in tutti e 13 i test eseguiti dai cavalieri pesanti e molto pesanti hanno dato esiti sulla base della zoppie e sulla base di segni comportamentali di dolore. Tutti i cavalli hanno trottato appena scendeva il loro cavaliere e si muovevano bene, indicando che gli effetti di zoppia indotti dal peso erano temporanei.

“Abbiamo deliberatamente scelto di non utilizzare selle diverse per ogni cavaliere perché questo avrebbe introdotto un altro fattore variabile. Inoltre, l’uso di selle specifiche per cavalieri più pesanti non imiterebbe la situazione che si verifica in molte scuole di equitazione, dove di solito ogni cavallo ha una, ed una sola sella e di certo non si bada al peso del cavaliere in questione; né la situazione che si crea talvolta nelle competizioni più elementari, quando un pony può essere montato da un adulto prima di ricevere in sella un ragazzino. In conclusione, abbiamo chiaramente dimostrato effetti deleteri relativamente alle dimensioni inappropriate del cavaliere sull’andatura e il comportamento del cavallo. […] I risultati di questo studio non vogliono suggerire che i cavalieri più pesanti o alti non dovrebbero montare, ma suggeriscono che, se lo fanno, dovrebbero cavalcare un cavallo di dimensioni e struttura adeguate, con una sella che sia adeguata sia per il cavallo che per il cavaliere”.

Lo studio è stato sostenuto da World Horse Welfare, the Saddle Research Trust, Frank Dyson, the British Equestrian Federation, British Horse Society, Pony Club, Polocrosse UK, The Showing Council, The Showing Register, The Society of Master Saddlers, Riding for the Disabled, British Eventing, British Dressage, the British Horse Foundation, the Worshipful Company of Saddlers and Endurance GB. Il finanziamento per questa ricerca è stato confermato.

© Redaz.; riproduzione riservata; fonte principale: horsetalk.co.nz/ ; lo studio completo può essere letto cliccando qui; foto © onlinelibrary.wiley.com

Condividi:
hippofab_336 1




TAG

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Scrivi un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Tutto il sito è protetto da copyright!