ATTENDI...

Cosa vuoi cercare?

NEWS

Dressage: si infrange il sogno olimpico della Miloserdova

Dressage: si infrange il sogno olimpico della Miloserdova
Bozza automatica 9

Home 36

Condividi:
Print Friendly, PDF & Email

 

10 giugno 2021 #news

Home 35

Giunge la notizia che l’Italia, che come ricorderete [+ info clicca qui] aveva ottenuto un “posto nazione” (ovvero un binomio) per la partecipazione a titolo individuale nella disciplina del dressage ai prossimi Giochi Olimpici di Tokyo, binomio immediatamente identificato, grazie ai punteggi ottenuti durante la stagione di qualifica, in Tatiana Miloserdova e Florento Fortuna, vede infrangersi questo sogno.

Home 42

Appena cinque giorni dopo aver ricevuto la notizia di essere al primo posto per i Giochi di Tokyo, la FISE ha comunicato all’atleta di non essere stata ammessa a gareggiare a Tokyo poiché la proprietà del suo cavallo, anche solo parzialmente, non è mai stata passata alla nazionalità italiana.

jumping 728x90

Dal 1991 la Miloserdova vive vicino a Milano e nel 2018 ha richiesto ed ottenuto la cittadinanza italiana; in ottemperanza delle regole FEI, ha dovuto però attendere (gli almeno) due anni prima di essere considerata ammissibile alla selezione della squadra italiana .

La russa con Florento Fortuna, castrone baio KWPN di 11 anni  (Sorento x Rubiquil), è al momento l’amazzone di dressage italiana con il punteggio più alto nel 2021 e che soddisfa tutti i requisiti MER.

Dal 2014 Florento Fortuna è iscritto alla FEI come di proprietà di Tatiana. Mentre la sua nazionalità è stata cambiata per lei come atleta, la nazionalità come proprietaria non è mai stata amministrativamente cambiata da russa ad italiana sul passaporto FEI del suo cavallo.

Ineludibile la regola olimpica che sancisce che entro il 15 gennaio 2021 tutti i cavalli in gara ai Giochi avrebbero dovuto essere parzialmente di proprietà di una persona con la stessa nazionalità del cavaliere.

La Miloserdova non ha notato che la nazionalità di proprietà del suo cavallo non era stata modificata nel database FEI. Tuttavia, nemmeno la FISE ha segnalato questa anomalia amministrativa, sapendo che era la numero uno in lista d’attesa per un potenziale slot italiano, una svista costata cara e che ha fatto sfumare al binomio la presenza alle ormai imminenti Olimpiadi.

Il secondo miglior cavaliere italiano di dressage nella classifica FEI World Riders’ Ranking è Francesco Zaza. Con la sua cavalla diciottenne Hannover Whispering Romance (Weltmeyer x Bergkristall) ha ottenuto il punteggio di conferma del 66,935% al CDI di Salisburgo 2021 a gennaio, ma da allora non ha più gareggiato.

Segue l’Appuntato scelto del Gruppo Sportivo Carabinieri Valentina Truppa con il sedicenne Ranieri (Romanov x Leandro), che quest’anno ha gareggiato al CDI 2021 Montefalco (68,283%) e 2201 CDI Ornago (68,718%) e che è iscritta per gareggiare al CDI Achleiten questo fine settimana.

Quarta italiana in classifica è Nausicaa Maroni con il lusitano quattordicenne Embajador SG (Reclame IV x Deco). Nausicaa ha recentemente ottenuto il 69,043% al CDI Montefalco e il 67,022% al CDI Ornago e ad oggi è l’amazzone ad aver ottenuto il punteggio più alto del Gran Premio quest’anno tra i potenziali olimpici italiani.

© A. B. – riproduzione riservata; fonte principale: eurodressage.com; foto da profilo facebook dell’amazzone ivi ritratta con il castrone KWPN Florento Fortuna © Sasso Fotografie

equitare-galoppo 336x280 3

HorseAngel 728x90 2

Scrivi un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

CAPTCHA


Redazione EQIN
INVIA
Il sito è protetto da copyright!