ATTENDI...

Cosa vuoi cercare?

NEWS

Gabriele Grassi primo cavaliere della scuderia di Licinio Grossi

Home 36

Condividi:

07 gennaio 2018 – Press Office Gabriele Grassi

Home 35

Questo 2018 inizia sotto il segno di un importante cambiamento per Gabriele Grassi: dal Lazio, dove per quattro anni ha stabilmente e con profitto lavorato con i cavalli dell’allevamento di Francesca Pignanelli, il cavaliere di origini grossetane si sposta in Emilia Romagna, presso la scuderia di Licinio Grossi ad Ozzano Taro – frazione di Collecchio, provincia di Parma.

Home 42

Licinio Grossi vet check Jumpig Verona 2017 – CSI5*-W / Ph. Credits A. Benna

Gabriele Grassi

Rappresentante del tricolore in occasione dei Mondiali di Lexington nel 2010 e in diversi CSIO – Barcellona (Nations Cup Final 2010), Gijon, Drammen, Piazza di Siena (due edizioni), San Gallo (due edizioni), Lummen e Celje (Slovenia) – il cavaliere, classe 1978, istruttore federale (riconosciuto dalla FISE per meriti sportivi), è davvero entusiasta: «Quasi ancora non credo sia vero! Già da qualche tempo era maturata in me la voglia crescente di fare di più, di non adagiarmi; sentivo che era arrivato il momento di cambiare. A novembre ho ricevuto una telefonata da Licinio che mi ha chiesto: “ti andrebbe di fare un po’ di strada insieme?” Brividi. Stimo moltissimo Licinio come persona e lo reputo un grandissimo uomo di cavalli. Non da ultimo, mi stava proponendo nientemeno che una seconda opportunità per tornare a fare sport ad alto livello».

jumping 728x90

Grassi su SNAI American Blue

Questa nuova avventura, questa collaborazione con Grossi non è una novità, vero Gabriele?

«No infatti, io e Licio ci conosciamo dal 2008, ed insieme abbiamo portato avanti negli anni diverse attività comuni (stage, concorsi, commercio). Quando lo incontrai io stavo spiccando il volo in nazionale. La nostra amicizia nasce per un cavallo di nome Dream Z (Zang 1997, da Drossan x Lauriston) che io comprai per metà da lui come soggetto da affiancare a SNAI American Blue Van Eeklelchem [cavallo con il quale Grassi ha partecipato ai Mondiali di Lexington 2010]. Ma Dream ci stupì, diventando presto un fuoriclasse [con lui Grassi ha meritato la medaglia d’argento ai Criterium di salto ostacoli in Bagnaia 2009]. Purtroppo un infortunio ci costrinse in seguito a ritirarlo dalle gare, ora è in pensione in Maremma, sta benissimo».

Licinio Grossi – Milano Winter Show 2017/ ph. credits A.Benna

Entri dunque nel Team di Licinio Grossi, uomo di cavalli a tutto tondo, con un passato di lavoro con personaggi cardine dell’equitazione, quali il Maestro Fouqué, Hervé Godignon e Graziano Mancinelli. Uomo che ti ha scelto come primo cavaliere e che ti stima davvero tanto: quando parla di te non nasconde mai un affetto veramente sincero e la grande fiducia nelle tue capacità. Avete già deciso quali saranno i tuoi cavalli principali?:

«Licinio è un carissimo amico oltre che un professionista vero. Solo il fatto di stare a contatto con un personaggio come lui ti fa crescere giorno dopo giorno; solo l’idea che adesso potrò montare e confrontarmi con lui quotidianamente mi stimola e mi fa sognare veramente: sono certo lavoreremo serenamente, in piena sinergia. Sono molto carico, sento che possiamo puntare veramente in alto! Per ciò che riguarda i cavalli che monterò ancora è prematuro indicarlo, dipenderà ovviamente da come andrà il lavoro quotidiano con loro»

Cambiamenti e scelte radicali come questa comportano vere rivoluzioni nella vita delle persone. Cosa lasci, Gabriele?

«Finiscono quattro anni meravigliosi passati alle porte di Roma a casa Pignanelli. Sono stati momenti indimenticabili a fianco di persone straordinarie e cavalli fantastici. In una location veramente bella e accogliente per tutti i livelli equestri, con due campi di cui uno nuovo, buonissimo, e paddock a volontà immersi nel verde delle colline braccianesi, è qui che ho lavorato con amore e mi sono espresso con i soggetti di produzione dell’allevamento di Francesca con cui  ho raggiunto svariati successi. 

Grassi e F. Pignanelli

Partiamo da Darker (2002; da Golden Valley x High Valley Z), che ha partecipato, piazzandosi, al GP 160 del Toscana Tour, è stato più volte vincitore in GP nazionali e vincitore di gare internazionali;

Lajo Secondo (2006; da Acobat I x High Valley Z), nel 2015 è il miglior cavallo italiano assoluto ai campionati assoluti a Gorla, secondo posto in Coppa delle Nazioni di Celje in Slovenia e vincitore in gare di altezza 1,50 /60 mt.

Poi Desiderio Baio (2008; da Liberty Life x High Valley Z), che a 6 anni ha vinto il Campionato Italiano del Circuito Classico, poi un Campionato del Mondo giovani cavalli, è stato Campione ai regionali in Lazio, ha partecipato allo Celje in Slovenia e con me è stato vincitore in GP di altezza 1,50mt.

E ancora, sempre tra i cavalli della Pignanelli: Zidane, Kwpn del 2004 figlio di Calypso, vincitore in gare internazionali; Vittoria Saura (2004; da Napoli x Swap XX), cavalla competitiva e vincitrice in gare da 1,40 mt. Infine Punto (2009 figlio di Zilver, proprietario Giancarlo Petrucci) che a 5 anni si è piazzato 10° nel Campionato Assoluto Giovani Cavalli ed è stato vincitore in gare da 1,40 mt.

Insomma, a Roma persone e cavalli mi hanno dato veramente tanto, porto con me il dolore della separazione e un ricordo veramente importante di questi ultimi anni in cui ho avuto modo di realizzare davvero qualcosa di bello. Un pensiero infine anche ai miei allievi, che cercherò, nei limiti del possibile, di continuare a seguire».

Hai indubbiamente lasciato più di un segno, in questi anni. Siamo certi tuttavia che non mancheranno altri ottimi risultati e che nuove soddisfazioni non tarderanno ad arrivare. Non mancheremo di tenervi aggiornati! Per il momento, un grande in bocca al lupo a Gabriele e a tutto il team di Licinio Grossi!

© B.S.; riproduzione riservata; foto Grassi courtesy G. Grassi; foto L.Grossi © ABenna / EqIn

Scopri chi è Gabriele Grassi: clicca qui

Sito web Gabriele Grassi: clicca qui
Facebook: clicca qui
Instagram: clicca qui
Youtube: clicca qui

prospera centro equestre

Condividi:
equitare-galoppo 336x280 3

TAG

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Scrivi un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

CAPTCHA


Il sito è protetto da copyright!