ATTENDI...

Cosa vuoi cercare?

NEWS

Grand Prix Internazionali: ecco i podi (#week 19)

Grand Prix Internazionali: ecco i podi (#week 19)
Condividi:
Print Friendly, PDF & Email

 

12 maggio 2024 #news

Questo fine settimana si sono svolti ben 17 concorsi internazionali nel continente europeo ed oltreoceano. La nostra penisola ha ospitato a Montefalco il CSI4* per la seconda settimana consecutiva dell’ Al Shira’aa Le Lame Sagrantino show jumping. L’unico CSI5* si è svolto ad Amburgo ed ha offerto un Montepremi di ben 251.000,00 € oltre al classico appuntamento con il Derby da 120.000,00 €. Di seguito vedremo quali sono stati i binomi che sono saliti sui podi dei Grand Prix.

Germania, Hamburg: CSI5*, Longines Grand Prix of Hamburg con jump-off, H. 1.60 mt, LR, 50 concorrenti, Montepremi 251.000,00 €

Il brasiliano Yuri Mansur e Miss Blue-Saint Blue Farm (2013, femmina, BH, Chacco-Blue x VDL Zirocco Blue) hanno dominato nel GP di Hamburg. Questo binomio ha portato a casa il doppio netto migliore nel tempo imbattibile di 42”.96. L’elvetico nr. 3 della Longines Ranking Jumping Steve Guerdat in sella a Lancelotta (2013, femmina, DSP, Lancer III x Orlando) ha concluso senza errori in 44”.33 ed in seconda piazza. La nazione ospitante rappresentata da Andre Thieme e DSP Chakaria (2010, femmina, DSP, Chap x Askari) ha occupato il terzo gradino del podio con 0/0 in 44”.44. Mentre l’azzurro Emanuele Camilli con Odense Odeveld (2014, castrone, BWP, Diamant de Semilly x Querlybet Hero) si è piazzato al decimo posto con 1 errore nel jump-off nel tempo di 44”.74.

classifica gara

Germania, Hamburg: CSI4*, Idee Kaffee Deutsches Spring-Derby con jump-off, H. 1.55 mt, LR, 32 concorrenti, Montepremi 120.000,00 €

Il classico appuntamento del Derby di Amburgo ha visto protagonista per la nazione ospitante Marvin Jüngel che in sella a Balou’s Erbin Old (2009, stallone, Oldenburg, Be Bravo x Consul) è stato il migliore con 2 penalità per il tempo nel jump-off in 58”.23. Il suo connazionale Frederic Tillmann ha presentato con successo DSP Comanche v. (2014, castrone, Brandeburg, Cellestial x Loredo) piazzandosi al secondo posto con 4 penalità al barrage nel tempo di 49”.88. Il francese Emeric George e Dune du Ru (2013, stallone, Selle Français, Vagabond de la Pomme x Apache d’Adriers) sono i terzi classificati con 1 errore al percorso base in 150.20”.

classifica gara

Italia, Montefalco: CSI4*, Grand Prix con jump-off presentato da Gj Zeta Infissi, H. 1.55 mt, LR, 47 concorrenti, Montepremi 106.000,00 €

A conquistare la vittoria sono stati il cavaliere saudita Omar Abdul Aziz Al Marzooqi e lo stallone francese di 10 anni Enjoy de la Mure (Vigo Cece x Calvados,) in 44’’.49 e nessun errore. Piazza d’Onore per l’amazzone britannica Laura Renwick con Enjoy Ck Z (2013, Zangersheide, Echo Van’t Spieveld x Coronado) 0 penalità in entrambi i giri in 44’’.96. Alle sue spalle in terza posizione si è portata l’amazzone belga Celine de Azevedo Schoonbroodt in sella a Deesse de Embruns (2013, Selle Français, Mylord Carthago x Orame) 0/0 in 45’’.42. La nostra nazione è stata ben rappresentata dal cavaliere azzurro Giacomo Bassi in sella allo stallone olandese di 14 anni Find Touch GR (Arezzo VDL x Landgraf I) che con un impeccabile doppio netto in 46’’.36 ha conquistato la quarta posizione. In Top 10 ancora per l’Italia Davide Kainich e Naomi Z (2010, Zangersheide, Numero Uno x Utrillo) che hanno commesso un errore nel jump-off in 50’’.02.

classifica gara

Olanda, Eindhoven: CSI3*, Grand Prix Memorial Wilm van der Leegte con jump-off, H. 1.55 mt, LR, 55 concorrenti, Montepremi 60.000,00 €.

La vittoria del GP di Eindhoven è rimasta in casa grazie al cavaliere olandese Mathijs van Asten e Sirocco (2009, AES, Balou du Rouet x Guidam) con un doppio netto nel tempo più veloce di 40’’.90. Alle sue spalle hanno chiuso il portoghese Rodrigo Giesteira Almeida e Dialektro (2010, Hannover, Diacontinus x As di Villagana) anche per loro nessun errore nei due giri in 41’’.37. Il terzo gradino del podio è stato conquistato per la nostra nazione dal Primo Aviere Scelto dell’Aeronautica Militare Giampiero Garofalo e dallo stallone olandese di 13 anni Gaspahr (Berlin x Tangelo Van De Zuuthoeve) che hanno commesso un errore nel jump-off in 41’’.53.

classifica gara

USA, North Salem: CSI3*, Grand Prix con jump-of presentato da Old Salem Farm, H. 1.55 mt, LR, Montepremi 125,000.00 $ (circa 115.800,00 )

L’Irlanda rappresentata da Paul O’Shea ed Imerald van’t Voorhof (2008, castrone, BWP, Emerald van’t Ruytershof x Bacardi-Orange de Muse) ha siglato il GP di North Salem. Alle loro spalle lo statunitense Anthony Carly ha piazzato in seconda posizione Heavenly W (2012, stallone, KWPN, Calvaro Z x Quidam de Revel). A chiudere il podio sono stati ancora per l’Irlanda Darragh Kenny e VDL Cartello (2007, stallone Holsteiner, Cartani x Lord).

classifica gara

USA, Lexington: CSI3*, Grand Prix con jump-off, H. 1.50mt, LR, 28 concorrenti, Montepremi 125,000.00 $ (circa 115.800,00 )

Nel GP di Lexington sono stati 12 i binomi che hanno avuto accesso al barrage. La vittoria è andata al cavaliere irlandese Shane Sweetnam che in sella a James Kann Cruz (2013, castrone, Irish Sport Horse, Kannan GFE x Cruising) ha portato a termine la performance migliore con un doppio netto nel tempo più veloce di 40”.68. Alle sue spalle, in Piazza d’Onore, troviamo per il Canada Tiffany Foster che con Electrique (2014, femmina, Zangersheide, Emerald Van’T Ruytershof x Voltaire) ha chiuso con 0/0 in 40”.83. Si è piazzato in terza posizione il cavaliere argentino Luis Pedro Biraben che ha presentato la femmina Chacco Bumpy (2010, Oldenburg, Chacco Blue x Toulon); insieme hanno terminato senza errori nel tempo di 41”.44. L’Italia è stata ben rappresentata da Filippo Pignatti che in sella a Ideaal Es (2013, castrone, KWPN, Ukato x Conway) ha portato a casa un doppio netto nel tempo di 42”.36.

classifica gara

Francia, Cabourg: CSI3*, Grand Prix con jump-off presentato da CWD De La Ville de Cabourg, H. 1.55 mt, LR, 52 concorrenti, Montepremi 56.800,00

Il percorso del GP di Cabourg ha messo a dura prova i partecipanti e ben 18 binomi si sono ritirati, mentre 5 sono riusciti ad accedere al barrage. La vittoria è andata all’irlandese Cian O’Connor  in sella a Eve D’Ouilly (2014, femmina, Selle Français, Qlassic Bois Margot x Poor Boy) con un doppio percorso netto nel tempo più veloce di 35”.23. Alle sue spalle, per la Francia, si è posizionato Julien Anquetin con Gravity of Greenhill (2006, castrone, BWP, Nabab de Reve x Conterno Grande) con 0/0 in 35”.40. Il cavaliere belga Frederic Vernaet è salito sul terzo gradino del podio con Orak D’Hamwyck (2014, stallone, BWP, Tobago Z x Toulon), terminando con un doppio netto in un tempo di 37”.96.

classifica gara

Francia, St. Tropez – Grimaud: CSI3*, Grand Prix con jump-off, H. 1.55 mt, LR, 34 concorrenti, Montepremi 60.000,00

Tra i 34 binomi che hanno preso parte a questo Grand Prix solamente 3 si sono qualificati per il barrage. La Francia è riuscita a tenere in casa le prime due posizioni del podio. Marion Trosset è stata la migliore ed in sella a Illi Nobili (2008, castrone, BWP, Deauville Van T&L x Vancouver D’Auvray) si è aggiudicata la vittoria senza errori nel tempo più veloce di 34”.83. Piazza d’Onore per Sadri Fegaier e Manchester Van’T Paradijs (2012, stallone, BWP, Elvis ter Putte x Kashmir Van Schuttershof): insieme hanno terminato con 0/0 in un tempo di 35”.61. In terza posizione troviamo il cavaliere brasiliano Eduardo Pereira De Menezes che accompagnato da H5 Kastelle Memo (2010, femmina, BWP, Thunder Van de Zuuthoeve x Cicero Z Van Paemel) non ha commesso errori in un tempo di 36”.20. L’Italia è stata ben rappresentata da Michael Cristofoletti che in sella a Everest D.R. (2010, castrone, SBS, Darco x Kashmir van Schuttershof) ha concluso con 4 penalità al giro base e con un tempo di 69”.48 si è portato al quinto posto. Infine la sesta piazza è stata occupata da Riccardo Pisani e Oliver Van’T Heike (2014, stallone, BWP, Epleaser Van’T Heike x Argentinus): anche per loro sono 4 le penalità al primo giro con un tempo di 69”.69.

classifica gara

Ungheria, Szilvásvárad: CSI3*-W, Grand Prix con jump-off Master World Cup, H. 1.55 mt, LR, Montepremi 56.800,00

I risultati verranno pubblicati appena disponibili.

classifica gara

Francia, St. Tropez-Grimaud: CSI2*, Grand Prix con jump-off, H. 1.45 mt, LR, 38 concorrenti, Montepremi 28.200,00

L’amazzone statunitense Giavanna Rinaldi si è aggiudicata il GP CSI2* di St. Tropez; insieme a Hh N-Joy (2013, castrone, BWP, Elvis Ter Putte x Bentley Van de Heffinck) ha eseguito il percorso migliore senza errori e nel tempo più veloce di 32”.44 è salita sul gradino più alto del podio. Alle sue spalle, in Piazza d’Onore, troviamo l’amazzone siriana Aya Hamcho in sella alla femmina Douleen de Barbiniere (2013, Selle Français, Nouma D’Auzay x Leprince de Thurin) con un doppio percorso netto nel tempo di 33”.56. Il terzo gradino del podio è stato conquistato dal rappresentante della nazione ospitante Jean Luc Mourier che in sella a Quaker Brimbelles Z (2015, stallone, Zangersheide, Quicksilver st Simeon x Hickstead) ha terminato senza errori in 34”.09. Tra gli azzurri si è messa in evidenza Marta Bottanelli che ha presentato Itwisth (2013, femmina, KWPN, Twisther x Vigo D’Arsouilles) ed ha concluso con 1 penalità al giro base per il superamento del tempo massimo (68”.19).

classifica gara

Grecia, Thessaloniki: CSI2*, Grand Prix con jump-off presentato da Vendavel, H. 1.45 mt, LR, 23 concorrenti, Montepremi €30.000,00 

Vittoria del Carabiniere Scelto Roberto Previtali in sella allo stallone Selle Français di 10 anni Esteban de Hus (Cornet Obolensky x Baloubet du Rouet) doppio netto in 38’’.95. Secondo posto per il cavaliere di casa Dimitri Natsis con Cresco  (2015, Holsteiner, Cornet Obolensky x Calato) 0/0 in 40’’.38. Chiudono il podio il cavaliere azzurro Andrea Messersì e Lady Royal Fortuna (2016, KWPN, Carrera VDl x Spartacus TN) un errore nel jump-off in 40’’.47. Tra i migliori 10 hah chiuso in quinta posizione l’amazzone azzurra Ilaria Zenobi e Narcis Van Dorperheide (2013, BWP, Cayenne Van de Heffinck x Zilvestar T) con l’ultimo dei doppi netti in 45’’.84. Al decimo posto si è piazzato Andrea Messersì questa volta in sella a Chacco Slice (2013, OS, Chacco Lover x Cartoon) con 1 penalità sul tempo nel percorso base in 84”.11.

classifica gara

Francia, Monfort sur Meu: CSI2*, Grand Prix con jump-off Conseil Régional et Départemental Monfort Communauté et Ville, H. 1.45 mt, LR, 44 concorrenti, Montepremi 30.000,00 €

Podio tutto francese con la vittoria del cavaliere Come Couturier con A la Miss de Busseol (2010, Selle Français, Norway de la Lande x Subis) in 41’’.32 e 0 penalità nei due giri. In Piazza d’Onore troviamo Jean de La Monze e Famoso du Sillon (2015, Selle Français, Cornet Obolensky x Narcos II) in 46’’.04 e nessun errore. Terzo gradino del podio per Bernard Briand Chevalier con Danha de Ponthual (2013, Selle Français, Goldfever x Calypso D’Herbiers) 0/4 in 40’’.02.

classifica gara

Francia, Nimes: CSI2*, Grand Prix con jump-off presentato da la Ville de Nimês, H. 1.45 mt, LR, 44 concorrenti, Montepremi 28.200,00 €

Podio tutto francese con la vittoria di Ludovic Gaudin in sella a Uline Platiere (2008, Selle Français, Flipper D’Elle x Papillon Rouge) nessun errore nel tempo più veloce di 40’’.21.Segue a pochi centesimi di distanza Lou Favede con Ariba Ter Elzen Z  (2015, Zangersheide, Air Jordan Alpha Z x Heartbreaker) 0/0 in 40’’.31 ha conquistato il secondo posto. In terza posizione Celia Poitttevin in sella a Eglantine de L’Isle (2014, Selle Français, Kannan GFE x Count Ivor xx) doppio netto nel tempo di 45’’.01.

classifica gara

Olanda, Kronenberg: CSI2*, Grand Prix con jump-off presentato da Eye Watch Security Group, H. 1.45 mt, LR, 63 concorrenti, Montepremi 28.200,00 €

Vittoria per la nostra nazione grazie al Primo Aviere Scelto dell’Aeronautica Militare Lorenzo de Luca in sella alla femmina Selle Français di 12 anni Dirka de Blondel (Very Berlin de Castel x Lauterbach) cha hanno siglato il miglior doppio netto in 38’’.92. Alle sue spalle il cavaliere di origine turca Omar Karaevli con Roso au Crosnier (2005, Selle Français, Looping d’Elle x Odin de la Cense) si è portato al secondo posto senza errori in 39’’.19. Terza piazza per il cavaliere brasiliano Marlon Modolo Zanotelli e Gb Diamantina (2012, BH, Diamant de Semilly x Silvio II) 0/0 in 39’’.91.

classifica gara

Norvegia, Drammen: CSI2*, Grand Prix con jump-off, H. 1.45 mt, LR, 20 concorrenti, Montepremi 28.200,00 €

Podio tutto norvegese con la vittoria del cavaliere Fredrick Berg Seim in sella a Quevara van de Vlierbeek Z (2011, Zangersheide,Quintus D’09 x Omar) 0 le penalità nel tempo più veloce di 40’’.11. Seguono al secondo posto Päl Flam e Omonza DC (2014, BWP, Elvis Ter Putte x Landadel) 0/0 in 42’’.04. Terzo posto per Therese Soehol Henriksen con Iron Maiden (2013, KWPN, Quasimodo Van de Molendreef x Indorado) 4 penalità nel jump-off in 38’’.94 la loro chiusura.

classifica gara

Germania, München-Riem: CSI2*, Grand Prix con jump-off, H. 1.45 mt, LR, 43 concorrenti, Montepremi 35.000,00 €

Primo posto per l’amazzone statunitense Alessandra Volpi in sella a Berlinda (2008, Zfdp, Berlin x Gento ) 0 penalità nei due giri nel tempo imbattibile di 45’’.15. Seconda piazza per il cavaliere di casa Michael Wiehweg che ha presentato Contario 7 (2013, AES, Contendro I x Caridor) nessun errore in 46’’.10. Terza posizione per l’Australia rappresentata da Richard Gardner e Calisto 5 (2008, Holsteiner, Colman x Quintero) 0/0 in 47’’.61. 

classifica gara

Belgio, Lummen: CSI2*, Grand Prix con jump-off presentato da Henders & Hazel, H. 1.45 mt, LR, 40 concorrenti, Montepremi 28.200,00 € 

Primo posto per l’esperto cavaliere olandese Gerco Schröder in sella a Jackpot (2014, BWP, Zirocco Blue VDL x Heartbreaker) 0 penalità in 51’’.66. Piazza d’Onore per l’amazzone di casa Elke Apelltans e Basic Istinct Z  (2013, Zangersheide, Balou du Rouet x Quintus d’09) 6 penalità in barrage nel tempo di 56’’.80. Sul terzo gradino del podio è salita l’irlandese Jenny Rankin con Ibiza (2013, KWPN, Inshallah de Muze x Indoctro) 2 le penalità nel percorso base in 85’’.62.

classifica gara

© L. Badulescu – riproduzione riservata; foto: Marvin Jüngel e Balou’s Erbin Old vincitori del Derby CSI4* di Amburgo  (GER) © Instagram Marvin Jungel

TAG

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Redazione EQIN
INVIA
Il sito è protetto da copyright!