ATTENDI...

Cosa vuoi cercare?

NEWS

Rolex Grand Prix de Dinard, vittoria di Martin Fuchs. Ma un ottimo Lorenzo de Luca…

Bozza automatica 154
Bozza automatica 9

Home 36

Condividi:
Print Friendly, PDF & Email

 

18 luglio 2021 #news

Home 35

In scena oggi, domenica 18 luglio 2021, a partire dalle ore 14,30, il Rolex Grand Prix de Dinard (CSI 5*), gara conclusiva del prestigioso concorso internazionale a 5* francese: la vittoria è andata al n. 2 al mondo, l’elvetico Martin Fuchs, ma il nostro Lorenzo de Luca ha concluso con il doppio zero la difficile gara, meritando la 5^ posizione in classifica. 3D animation del GP odierno a seguire (video):

Home 42

500,000.00€ di Montepremi per questa gara con punti validi per la Computer List mondiale (gruppo “AA” Longines FEI), fiore all’occhiello del concorso francese Jumping International de Dinard, il più importante in corso questo weekend in Europa. Con ostacoli ad 1,60 mt (base + barrage), 42 sono stati i binomi al via questo pomeriggio. Il Rolex Grand Prix de Dinard 2021, con percorsi ideati dello Chef de Piste Jean-François Morand, ha visto solo 7 concorrenti misurarsi in barrage, dei quali 5 chiudere la 2^ e decisiva parte della gara con il netto: tra questi il nostro Aviere Capo dell’Aeronautica Militare Lorenzo De Luca che ancora una volta ha dato ottima prova della sua esperienza in categorie di alto livello: in sella alla Zangersheide Nuance Bleue VDM Z (Nabab de Reve x Canturo) si è piazzato in quinta posizione con un favoloso doppio zero (0/0, 45”,58), replicando con questa cavalla di soli 10 anni la medesima ottima performance di 15 giorni fa, con il 5* posto parimenti meritato nel Rolex Grand Prix di Windsor (+ info: clicca qui). Da non dimenticare, inoltre, la Piazza d’Onore ottenuta da De Luca a Dinard venerdì 16 luglio nella 145 LR, in sella a Malissa De Muze (+info: clicca qui).

jumping 728x90

Bozza automatica 155

Martin Fuchs oggi in premiazione Rolex GP Dinard credits Pixels Events / fb Jumping International de Dinard

Il numero due della Longines FEI Ranking Jumping, Martin Fuchs, ha conquistato invece l’ambitissima vetta della classifica del Rolex Grand Prix, iscrivendo così il suo nome anche nell’Albo d’Oro dell’evento fiore all’occhiello di Dinard, disputatasi nella verde arena di Val Porée. Fuchs succede a Nicolas Delmotte, incoronato vincitore del GP nel 2018, e ad Alexis Deroubaix, premiato alla scorsa edizione (2019). In sella a Conner 70, stallone holsteiner del 2011 (Connor x Cosimo) il fuoriclasse elvetico, campione europeo in carica/2019 (Swiss Showjumping Team Member, Olympic Games Rio 2016, Silver medalist World Equestrian Games 2018) oggi ha dato filo da torcere agli altri binomi che parimenti miravano alla vittoria: ovviamente con due percorsi netti, ha fermato le lancette del barrage sugli irraggiungibili 42”.67.

Secondo gradino del podio per l’irlandese Denis Lynch su Cristello, stallone olandese del 2007 (Numero Uno x Voltaire) anche lui ha messo a punto due percorsi impeccabili, 42”.83 il tempo del barrage. Terza Piazza per il teutonico Christian Ahlmann e Clintrexo Z, stallone zangersheide del 2009 (Clintissimo Z x Rex Z) che hanno chiuso la loro performance in 43”.30.

Bozza automatica 124

© S. Scatolini Modigliani – riproduzione riservata; in copertina Lorenzo de Luca & Nuance Bleue VDM Z / archivio Rolex Gp Windsor credits Stephex Stables 

equitare-galoppo 336x280 3

HorseAngel 728x90 2

Scrivi un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

CAPTCHA


Redazione EQIN
INVIA
Il sito è protetto da copyright!