ATTENDI...

Cosa vuoi cercare?

NEWS

Alberto Zorzi 2° in GP a Verona e 1° nella classifica provvisoria FEI World Cup

Bozza automatica 9

Home 36

Condividi:
Print Friendly, PDF & Email

29 ottobre 2017 #news

Home 35

Alberto Zorzi è secondo al Gran Premio di Verona, la gara più importante della manifestazione veneta, ma soprattutto attualmente è al primo posto con 25 punti nella classifica generale provvisoria della FEI World Cup Western European League, il circuito internazionale individuale più prestigioso al mondo, alla conclusione della terza tappa, quella del Jumping Verona. In conferenza stampa il nostro Caporal Maggiore si è detto veramente soddisfatto delle performances odierne della sua cavalla, la saura belga dodicenne Fair Light van T Heike verso la quale non nasconde mai quella punta di speciale affezione; ha anche scherzato con e su Maikel Van der Vleuten (il vincitore del GP – Premio BMW, h 1.40 – 1.60 mt con barrage), dicendo di avergli chiesto in campo prova come fare ad essere più veloci di lui: il cavaliere olandese, ci dice Zorzi, non gli ha risposto. 

Home 42

Zorzi & Fair Light van T Heike

A Verona oggi pomeriggio è andato in scena un Gran Premio veramente emozionante che, dopo un accanitissimo barrage all’ultimo secondo, ha infatti incoronato Maikel Van der Vleuten re di questa edizione 2017 del Jumping Verona: il suo fido BWP quindicenne VDL Groep Verdi TN – che il suo cavaliere ha già annunciato di essere prossimo al ritiro dalle competizioni internazionali per raggiunti limiti di età – non mente, nemmeno questa volta: eccezionale doppio percorso netto, con barrage velocissimo (35.91 sec). Come Verdi non c’è nessuno, è proprio il caso di dirlo: Van der Vleuten ha confermato di non avere attualmente in scuderia un sostituto di qualità simili a quelle di Verdi, cui il cavaliere 29enne deve la sua fulminante, ricca e bellissima carriera. Di Verdi ha poi confermato le eccezionali doti quale riproduttore (i suoi figli hanno tutti una “buona testa” e sono tutti “onesti”). 

jumping 728x90

Maikel Van der Vleuten & VDL Groep Verdi TN

Maikel Van der Vleuten & VDL Groep Verdi TN

Sul podio, segue la Piazza d’Onore per l’Italia di Alberto Zorzi il Belgio, con Pieter Devos in sella ad Apart (0/0; 37.03 sec).  

Pieter Devos & Apart

Tra gli azzurri nell’importante gara del Circuito di Coppa del Mondo, una buona giornata non solo per Zorzi. Significativa anche la performance di Lorenzo De Luca che in sella a Halifax e un doppio 0 è riuscito a ottenere la 4° posizione. Degna di nota anche la gara di Emilio Bicocchi e Sassicaia Ares che, dopo un percorso base senza alcun problema, si è ritrovato a dover affrontare uno spietato jump off in cui ha commesso due errori. Applausi calorosi dalle tribune per Luigi Polesello la promessa Under 25 italiana già nota per l’ottima gara al Longines Global Champions Tour di Roma di quest’anno. Un debutto in Coppa del Mondo strepitoso per questo ragazzo che dopo il percorso base senza alcuna penalità, ha chiuso con 2 errori in barrage: ed è un debutto, bisogna dirlo, veramente buono.  Classifica Grand Prix Premio BMW: clicca qui

A conclusione della terza ed ultima giornata del Jumping Verona 2017, va posto in evidenza un altro importante risultato azzurro, conquistato in mattinata dal carabiniere scelto Emanuele Gaudiano in sella a Carlotta, vincitori del Premio Equiline (gara 1,45 accumulator con Joker) con 53 concorrenti (65,oo punti per il binomio italiano): classifica Premio Equiline: clicca qui.

Emanuele Gaudiano & Carlotta

Sicuramente Jumping Verona ha segnato ottimi risultati da parte degli azzurri che stanno facendo di tutto per concludere la stagione agonistica con il massimo dei voti. Con la salita di Zorzi ora l’Italia è in gioco nella World Cup… avanti tutta!

©D.M. & B.S.; riproduzione riservata; foto ©A. Benna /EqIn

equitare-galoppo 336x280 3

HorseAngel 728x90 2

TAG

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Scrivi un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

CAPTCHA


Redazione EQIN
INVIA
Il sito è protetto da copyright!