ATTENDI...

Cosa vuoi cercare?

NEWS

Piazza di Siena – FEI Nations Cup™ l’Italia scenderà in campo per terza

Bozza automatica 9

Home 36

Condividi:
Print Friendly, PDF & Email

25 maggio 2017 #news

Home 35

Alla presenza di tutti i capo équipe, si è svolto oggi nella sala conferenze di Piazza di Siena il sorteggio che ha stabilito l’ordine di partenza per la prova di Coppa delle Nazioni (FEI Nations Cup™ presented by Longines, Premio n. 5) la gara più importante in programma per la giornata di domani, venerdì 26 maggio, dell’85° CSIO di Roma Piazza di Siena Intesa Sanpaolo – Master fratelli d’Inzeo, con inizio alle ore 14.30 (1^ manche; ore 16.00: 2^ manche). Per il programma completo delle gare: clicca qui

Home 42

L’Italia partirà per terza, dopo il team canadese (1) e quello francese (2), posizione che, a detta dello stesso show director dello CSIO Duccio Bartalucci immediatamente dopo l’esito del sorteggio, non è affatto negativa: a rompere il ghiaccio saranno altri, elemento che permetterà al team italiano una preventiva verifica dell’andamento del percorso. Inoltre, sarà più facile mantenere concentrazione – senza l’effetto snervante causato dalla lunga attesa e dall’accumularsi dei risultati altrui che normalmente purtroppo sempre caratterizza chi entra in campo per ultimo.

jumping 728x90

Duccio Bartalucci

L’ordine di ingresso per le otto squadre sarà il seguente:

Canada (1) Francia (2), Italia (3), Svezia (4), Irlanda (5), Olanda (6), Svizzera (7) e Spagna (8).

Il Team manager e selezionatore della nazionale Roberto Arioldi ha annunciato il quartetto della squadra italiana, che entrerà secondo quest’ordine: Piergiorgio Bucci su Casallo Z, caporal maggiore Alberto Zorzi su Fair Light Van t Heike, aviere scelto Lorenzo De Luca su Ensor de Litrange LXII e appuntato scelto Bruno Chimirri su Tower Mouche (per tutti i componenti delle altre squadre: clicca qui). “I ragazzi – ha detto Arioldi – ci tengono a far bene e sono davvero motivati; dovranno montare con tranquillità, ma anche con tanta precisione. Naturalmente entriamo per fare tutto il possibile, ma sarà l’ultima barriera a dirci chi vincerà la Coppa. Qui a Roma abbiamo squadre ben organizzate e credo che il divario in termini di penalità sarà minimo tra un team e l’altro, quindi dobbiamo combattere fino alla fine” (cit. FISE).

La tappa di Coppa di Roma sarà qualificante ai fini della finale di Barcellona (28 settembre-1 ottobre 2017) per Italia, Olanda, Irlanda, Svezia, Francia e Spagna.

© B.S. – Riproduzione riservata; Foto di copertina: ©A. Benna

equitare-galoppo 336x280 3

HorseAngel 728x90 2

TAG

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Scrivi un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

CAPTCHA


Redazione EQIN
INVIA
Il sito è protetto da copyright!