Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!
ATTENDI...

Cosa vuoi cercare?

Equestrian Books EQUESTRIAN INSIGHTS

Umberto Martuscelli ci racconta l’appassionante viaggio alla scoperta dei Fratelli d’Inzeo

Condividi:

20 ottobre 2017 #focus



Gli appassionati sollevano il mondo“, sosteneva Guinon: forse è questa la frase più adatta per indicare l’imponente trasporto che guida, da sempre, il lavoro di Umberto Martuscelli, classe 1961, giornalista di sport equestri, critico, autore e anche speaker / commentatore di alcune tra le più prestigiose manifestazioni nazionali e internazionali di salto ostacoli. Lo abbiamo raggiunto per farci raccontare una ricerca, un lavoro ma soprattutto un appassionante viaggio nel passato compiuto in quattro anni (novembre 2013 – agosto 2017) attraverso minuziose ricerche tra ricordi, lettere private, album fotografici, lunghe interviste e raccolta di testimonianze, lavoro che da poco ha visto la luce: com’è noto, l’opera dedicata ai leggendari fratelli Piero e Raimondo d’Inzeo (“Piero e Raimondo d’Inzeo: due fratelli, una leggenda” – progetto sostenuto e promosso dalla Fondazione Vittorio Orlandi) è finalmente disponibile per soddisfare l’interesse e la curiosità dei lettori. Programmata per mercoledì 15 novembre alle ore 12.30 presso il Salone d’Onore del Palazzo del CONI a Roma la presentazione ufficiale del lavoro, al cospetto delle più alte cariche istituzionali sportive (il presidente del CONI Giovanni Malagò e il presidente della FISE Marco Di Paola).

Martuscelli ha dato vita ad un’opera caratterizzata da una narrativa splendida, analitica e al tempo stesso di facile lettura; ricca di approfondimenti, episodi, curiosità, retroscena, momenti di vita pubblica e di vita privata che si sono succeduti attorno ai leggendari Piero e Raimondo a partire dagli anni Trenta, ripercorrendo la vita e le imprese agonistiche dei due campioni azzurri tramite il racconto della loro storia di atleti, di cavalieri, di uomini, di figli e di padri. Sono attualmente disponibili due volumi: un libro narrativo e un libro fotografico. I due libri, specifica Umberto, sono acquistabili anche separatamente. Il volume fotografico (in grande formato e composto da quasi un migliaio di immagini) esce ora con i testi sia in italiano sia in inglese, mentre di quello narrativo è in corso la traduzione in inglese, la cui uscita è prevista entro la prima metà del 2018.

Martuscelli è stato sostenuto, nei quattro anni necessari alla realizzazione di questo importante lavoro, dalla preziosa collaborazione di Vittoria Smania, il cui apporto costante è stato indispensabile: “Vittoria forse non è valorizzata in questo lavoro come e quanto merita: non solo mi ha accompagnato in tutte, ma proprio tutte, le visite per le interviste – in tal modo rendendosi il mio indispensabile contro altare critico – ma ha anche portato, in ogni successivo momento di confronto tra noi, il suo indispensabile punto di vista e sguardo femminile su cose, fatti e persone; senza di lei quest’opera sarebbe sicuramente diversa, più carente“.

Martuscelli & Michael Whitaker – Piazza di Siena 2017

Quella compiuta da Martuscelli è dunque un’interessante ed importantissima ricerca alla scoperta del passato, passato che ci riguarda strettamente, dal quale proveniamo tutti: a livello storico, i volumi colmano una lacuna importante, la cui conoscenza è a dir poco indispensabile per chiunque nel mondo equestre – e non solo; al contempo, su di un piano narrativo, la storia di Piero e Raimondo d’Inzeo è già di per sé “una bellissima storia”, una vicenda unica, con i veri e propri caratteri dell’eccezionalità: “Mentre procedevo nella ricostruzione e nel racconto delle loro vite, sono rimasto e sono tuttora colpito da una peculiarità, cosa che credo assolutamente irripetibile: l’ovvia prospettiva di distanza dal flusso di eventi di quegli anni mi ha infatti mostrato a chiare lettere come lo sviluppo dell’eccezionale carriera sportiva di Piero e Raimondo si sovrapponga perfettamente alla rinascita dello sport equestre italiano – non dimentichiamo che dopo la fine della seconda guerra mondiale l’equitazione non esisteva più; gli straordinari risultati agonistici dei fratelli d’Inzeo sono sia la causa – gli agenti attivi – sia, al tempo stesso, l’effetto, il prodotto dei mutamenti storico-sociali di quegli anni. E’ questo un fenomeno storico a dir poco eccezionale, incarnato nella figura reale di due grandi protagonisti del nostro sport“.

1967-05-03 – d’Inzeo –
CSIO Roma

Presentato per la prima volta lunedì 9 ottobre a Milano durante la serata che ha celebrato la nascita della Fondazione Vittorio Orlandi (i volumi costituiscono infatti uno dei progetti sostenuti e promossi dalla stessa Fondazione), il lavoro deve proprio al Cavaliere il sostegno per la sua realizzazione concreta: “Vittorio mi telefonò all’indomani dei funerali di Raimondo (18 novembre 2013), chiedendomi se non sarebbe stato possibile preparare qualcosa in memoria dei fratelli d’Inzeo; in realtà avevo nel cassetto questo progetto da un bel po’ di tempo, ma fino ad allora non ero riuscito a realizzarlo… fu così che, con il sostegno di Orlandi, l’opera iniziò a prendere forma; non credo tuttavia che il Cavaliere pensasse ad una gestazione così lunga! Devo dire che ha colto inaspettatamente anche me: tanto e tale è stato il lavoro di raccolta prima, di catalogazione e organizzazione poi, che, come sempre accade quando ci si appresta ad intraprendere un cammino di ricerca, si sa da dove partire ma non dove si arriverà. E infatti, non è finita… Il volume biografico oggi disponibile termina con la conquista del podio individuale da parte di Piero e Raimondo d’Inzeo alle Olimpiadi di Roma 1960: il completamento dell’opera avverrà con la futura pubblicazione del secondo libro, quello che coprirà l’arco di tempo compreso tra i Giochi Olimpici di Roma e la scomparsa dei due formidabili campioni azzurri“.

Ricordiamo che i libri dedicati ai fratelli d’Inzeo saranno presenti sia per la visione sia per l’acquisto anche in Fieracavalli (Verona, dal 26 al 29 di ottobre) all’interno degli stand di Cavallo Magazine, Cavalli Cavalieri & Campioni e Poniamo, oltre che presso gli studi di Class Horse Tv. Anche in questa occasione è previsto un incontro di presentazione, che si terrà presso lo stand di Cavallo Magazine.



© B.S.; Riproduzione riservata; foto di copertina: Umberto Martuscelli a Piazza di Siena 2017 © A. Benna / EqIn



 

 

 

Condividi:




TAGS:

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Scrivi un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *