Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!
ATTENDI...

Cosa vuoi cercare?

NEWS

Verso Poznan (CSI4*-W) con Piergiorgio Bucci

CONDIVIDI

28 novembre 2018 #news



Quest’oggi abbiamo raggiunto telefonicamente il nostro Piergiorgio Bucci che, in partenza per Poznan, ci ha raccontato direttamente dal gate dell’aeroporto le sue prospettive riguardo al weekend di gare, facendo anche una breve panoramica sull’attuale parco cavalli a sua disposizione e i relativi piani per il futuro. Ricordiamo che il prossimo importante appuntamento in terra polacca, in programma da domani, 29 novembre, fino a domenica 02 dicembre, rientra nelle tappe del Circuito FEI Jumping World Cup™ della Lega Occidentale Europea / sezione Northern Sub-League valida per la stagione 2018/2019, indipendentemente dalla sottocategoria degli eventi raggruppati in questa sezione, che non sono a 5*. La Tappa internazionale a 4* di Poznam è la più importante, e conclusiva, della sezione nordica del circuito europeo.

Reduce, lo scorso weekend, da ottimi risultati conseguiti al CSI4* di Maastricht, in Olanda (+info clicca qui), il cavaliere azzurro si appresta dunque a dar prova del suo valore in un altro internazionale a 4*, stavolta in Polonia, in cui si destreggeranno anche Filippo Bologni, Massimo Grossato, Emilio Bicocchi, Giulia Martinengo, Paolo Paini, Roberto Turchetto, Giulia Levi, Roberto Arioldi e Raffaele Valente.

Questo weekend monterò Cochello (castrone Holsteiner, 9 anni, Casall x Cartani 4 – in copertina) nelle gare medie e nella finale del Medium Tour; sarò inoltre in gara con un cavallo nuovo che testerò nelle categorie più piccole… ripongo grandi speranze in Cochello in questo momento, è un cavallo di grande qualità, che si sta rivelando davvero competitivo, anche se caratterialmente è un po’ particolare perché tendenzialmente guardingo, va quindi assistito e incoraggiato. Alla luce di ciò tendo ad alternarlo molto e a selezionare le categorie in cui montarlo, è un cavallo “timido” che “guarda molto” e si deve abituare alle novità, ai posti che non conosce e così via”.

Cochello ©A. Benna / EqIn

Monto Cochello da circa un anno, mi è stato messo a disposizione da uno dei proprietari con cui collaboro e dopo aver saggiato le sue potenzialità ho deciso di comprarlo, avendo visto in lui grandi potenzialità e grandi mezzi. È un cavallo speciale, come una persona molto talentuosa ma con poca fiducia in sé stessa. Lui infatti va capito e interpretato, basti pensare che prima che iniziassi a montarlo faceva gare su 1.10… ora per lui ho grandi piani e penso sia il cavallo del futuro”.

[C.B]: E Casallo Z?



Casallo al momento è in forma, purtroppo in seguito a un infortunio ho dovuto fermarlo ma ora è in fase di piena ripresa e da marzo/aprile 2019 riprenderà a fare gare del suo livello, prima lo impegnerò gradualmente in categorie più basse per dargli modo di avere le tempistiche corrette di reinserimento… ma sono molto fiducioso e so che tornerà a far bene.

Bucci e Driandria  archivio ©A. Benna / EqIn

Al momento sono molto contento anche di Driandria e Diesel GP du Bois Madame. Per Deniro ho un debole, anche lui saltava poco e ho dovuto far sì che ingranasse la marcia giusta, ma ha dimostrato il suo valore in varie occasione, a Knokke abbiamo ottenuto ottimi risultati…”

Tra i miei principali obiettivi futuri ci sono sicuramente gli europei, che sono un’occasione importantissima in quanto qualifica per le olimpiadi di Tokyo 2020, dove spero di poter dire la mia.



© Chiara Belliure – riproduzione riservata; foto Bucci e Cochello –  archivio ©A. Benna / EqIn







TAGS:

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Scrivi un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *